Gelato di ricotta senza gelatiera

Gelato di ricotta senza gelatiera

Il gelato di ricotta senza gelatiera è una sorta di semifreddo preparato senza panna e senza uova, personalizzabile in vari gusti.

E’ perfetto per togliersi la voglia di gelato senza esagerare in zuccheri e grassi.

E quando hai il marito in smart working [che ti snobba la mela a merenda] ti devi ingegnare limitando i danni!

E’ light e veloce da preparare, l’ingrediente base è la ricotta fresca lavorata bene bene con un frullatore con le fruste.

L’aggiunta di zucchero o dolcificanti è opzionale e da regolare in base agli altri ingredienti aggiunti: la ricotta talvolta risulta essere di base un pizzico salata, regolati assaggiando; io ho addolcito il mio gelato con pochissimo zucchero di cocco integrale, una manciata di gocce di cioccolato fondente, mandorle in scaglie e biscotti secchi integrali ricchi di fibre [ORO saiwa fibrattiva].

Al momento di consumarlo ho aggiunto un pizzico di polvere di scorza di arancia.

Da conservare in freezer e spostare in frigo qualche ora prima del consumo in modo che abbia il tempo di raggiungere la consistenza adatta: tieni conto che la temperatura del freezer è diversa dalla temperatura del banco gelateria quindi il gelato diventa duro.

Non deve essere ricongelato per cui ti consiglio di prepararlo in comode mono porzioni che non necessitano di essere tagliate.

Ho utilizzato uno stampo in silicone per 6 cubotti acquistato da Tiger; vanno benissimo stampi e pirottini, in silicone o usa e getta, per muffin o anche dei bicchierini di carta.

Gelato di ricotta [senza gelatiera]
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni4 mono porzioni

Ingredienti

  • 200 gricotta vaccina (fresca)
  • 5 gzucchero di cocco integrale
  • 2 cucchiaigocce di cioccolato fondente
  • 4biscotti secchi integrali
  • q.b.mandorle in scaglie

***

  • polvere di scorza di arancia

Strumenti

  • Stampi mono porzione
  • Pirottini mono porzione
  • Sbattitore con fruste elettriche

Preparazione

  1. Le dosi fanno riferimento a 4 mono porzioni di gelato.

    Puoi utilizzare degli stampi e dei pirottini, in silicone o usa e getta, per muffin o anche dei bicchierini di carta.

  2. In una ciotola, versa:

    • la ricotta;

    • lo zucchero di cocco;

    • le gocce di cioccolato;

    e lavora con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una crema omogenea e soffice da sembrare panna.

    Considera la quantità di zucchero indicativa: se non sei abituata/o a zucchero zero adatta il gelato alle tue esigenze e riduci la quantità progressivamente.

    La ricotta talvolta risulta essere di base un pizzico salata, regolati assaggiando.

  3. Prepara i tuoi stampi o pirottini, in silicone o usa e getta.

  4. Prepara un biscotto per ciascuno stampo o pirottino, da usare come base.

    Se il biscotto risulta grande rompilo in modo da ottenere una base e dei pezzi da ripartire in mezzo alla crema di ricotta.

  5. Procediamo a strati come segue, per ciascuno stampo o pirottino:

    • una manciata di mandorle in scaglie;

    • un cucchiaio di crema di ricotta [da compattare per bene];

    • eventuali pezzi di biscotto;

    • una manciata di mandorle in scaglie;

    • un cucchiaio di crema di ricotta [da compattare per bene];

    ripartisci la crema di ricotta che avanza tra tutti gli stampi o pirottini, quindi completa con:

    • la base di biscotto.

  6. Riponi in freezer.

  7. Dopo due ore il gelato di ricotta senza gelatiera assumerà la consistenza perfetta, pronto da consumare.

  8. Da conservare in freezer e spostare in frigo qualche ora* prima del consumo in modo che abbia il tempo di raggiungere la consistenza adatta: tieni conto che la temperatura del freezer è diversa dalla temperatura del banco gelateria quindi il gelato diventa duro.

    * estratto dal freezer al mattino, ha raggiunto la giusta consistenza nel pomeriggio, giusto in tempo per la merenda.

  9. Al momento di servirlo ho aggiunto un pizzico di polvere di scorza di arancia.

    Ottimo anche con cacao o cannella.

Personalizza il tuo gelato di ricotta

  1. Gusto stracciatella

    • gocce di cioccolato fondente;

    • scaglie di cioccolato fondente.

    * cioccolato.

  2. Gusto frutta fresca

    • frutta fresca frullata;

    • frutta fresca a pezzi.

    * contenuto di zuccheri nella frutta.

  3. Gusto frutta secca [mandorla, nocciola, noci, pistacchio]

    • frutta secca tritata;

    • granella di frutta secca.

  4. Gusto caffè o tiramisù

    • da aggiungere alla crema di ricotta;

    • per bagnare il biscotto.

  5. Gusto cacao/cannella/vaniglia

    • da aggiungere alla crema di ricotta.

  6. Per un gelato di ricotta allo yogurt anziché 200 g di ricotta utilizza:

    • 120 g di ricotta;

    • 80 g di yogurt bianco magro o greco.

  7. In alternativa ai biscotti secchi integrali puoi utilizzare le fette biscottate integrali o le fette wasa.

  8. Scatena la fantasia!

***

  1. Il gelato di ricotta senza gelatiera è:

    • un’alternativa al gelato confezionato;

    • un dessert light.

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.