Crea sito

Cheesecake light ricotta e yogurt con base al caffè

Cheesecake light ricotta e yogurt con base al caffè

La cheesecake light ricotta e yogurt con base al caffè è una nuvola di leggerezza.

Per la base ho utilizzato dei biscotti ORO saiwa fibrattiva caratterizzati dal dare buone rispondenze glicemiche [vale sempre la regola del testare su se stessi] e… niente burro e niente olio, semplicemente caffè!

Per la crema ho utilizzato ricotta e yogurt senza aggiunta di zucchero e dolcificanti e senza colla di pesce, lavorata diventa soffice da sembrare panna.

Per quanto riguarda lo yogurt, leggi con attenzione l’etichetta e scegline uno che contenga solo gli zuccheri naturali del latte; solitamente utilizzo il FAGE Total 0% grassi sia per il contenuto in zuccheri che per la sua consistenza ma trovo ottimo anche lo yogurt greco bianco KALOS 0% grassi il cui contenuto in zuccheri è poco più alto [lo acquisto all’MD].

E niente cottura!

Per la decorazione via libera alla fantasia, io ho utilizzato dei frutti di bosco surgelati.

Ho preparato la mia cheesecake in un piccolo stampo più o meno mono porzione [la porzione varia secondo le grammature personali] da servire a fine pasto come dessert al cucchiaio o da consumare a colazione.

Di seguito troverai dosi e proporzioni minime da raddoppiare o moltiplicare secondo esigenze di porzioni e stampi.

Cheesecake light ricotta e yogurt con base al caffè
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Base al caffè

  • 6Biscotti secchi integrali (ORO saiwa fibrattiva)
  • 1Caffè lungo (30 ml per 6 biscotti + qualche goccia per livellare la base)

Crema di ricotta e yogurt

  • 60 gRicotta vaccina
  • 40 gYogurt greco 0% di grassi

Decorazione

  • 1 bicchierinoFrutti di bosco (surgelati)

Strumenti

  • Tritatutto o mixer
  • Sbattitore con fruste elettriche

Preparazione

  1. Versa nel mixer:

    • 6 biscotti;

    e trita [1-2 giri per non ridurli in poltiglia].

  2. Versali in una ciotola.

  3. Prepara un bicchierino di caffè, ne servirà:

    • 30 ml per 6 biscotti;

    • qualche goccia per livellare la base.

  4. Versa 30 ml di caffè nella ciotola con i biscotti tritati e inizia a lavorare con una forchetta in modo che il caffè venga assorbito uniformemente da pezzi e briciole.

  5. Il risultato è simile ad un panetto di frolla non troppo elastico che puoi stendere con i polpastrelli, un matterello o livellare con un cucchiaino/cucchiaio/spatola secondo quantità e stampo utilizzato.

  6. Base al caffè

    Esempio stampo a cuore:

    • sposta il panetto all’interno dello stampo e inizia a livellarlo con un cucchiaino;

    • aiutati bagnando il cucchiaino nel caffè avanzato.

    Riponi lo stampo con la base in frigo.

  7. Versa i frutti di bosco surgelati in un colino, sciacquali sotto l’acqua corrente e lasciali sgocciolare per bene.

  8. In una ciotola, versa:

    • 60 g di ricotta;

    • 40 g di yogurt;

    zucchero di cocco/dolcificante se lo ritieni necessario;

    e lavora con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una crema omogenea e soffice da sembrare panna.

  9. Estrai lo stampo con la base dal frigo.

  10. Crema di ricotta e yogurt

    Versa la crema sulla base al caffè e livellala con un cucchiaino/cucchiaio/spatola secondo quantità e stampo utilizzato.

  11. Per la decorazione via libera alla fantasia con frutta di ogni tipo, marmellata solo zuccheri della frutta, cioccolato extra fondente fuso o a scaglie eccetera; io ho utilizzato dei frutti di bosco congelati.

    Distribuisci i frutti di bosco in superficie.

  12. La tua cheesecake light ricotta e yogurt con base al caffè è pronta.

  13. Da consumare subito o da conservare in frigo e servire fredda.

Note

Se senti la necessità di sgarrare fallo ma con intelligenza, e ricorda che deve trattarsi di uneccezione: se, ad esempio, senti il desiderio di consumare un dolce fallo alla fine di un pasto completo, ricco di verdure e fibre, la domenica a pranzo.

La cheesecake light ricotta e yogurt con base al caffè non è solo un dessert light ma un’alternativa golosa a fette biscottate integrali e latte parzialmente scremato a colazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.