Spaghetti alle vongole: ricetta napoletana passo passo

Gli spaghetti alla vongole sono una delle ricette Napoletane più conosciute e apprezzate. È una ricetta semplice ma veramente gustosa. Questa ricetta napoletana è tra i primi di pesce più apprezzati. È un must delle domeniche in famiglia a Napoli ed è inoltre un piatto che tradizionalmente si prepara per dare inizio ai cenoni di Natale e capodanno. Con gli spaghetti alle vongole porti in tavola il sapore del mare. È un piatto davvero semplice, si prepara in pochissimo e ti bastano delle vongole, della buona pasta è una manciata di prezzemolo. Esiste una versione bianca e una “macchiata” che prevede i pomodorini. Io qui ci ho aggiunto dei lupini di mare e dei cannolicchi. Per rendere questa pasta perfetta dovrete risottarla nel sugo delle vongole. La pasta rilascerà il suo amido che creerà una cremina meravigliosa. E ora andiamo a vedere come prepare questa ricetta, io ve la spiego passo passo per portare a tavola un super spaghetto! Se vi va vi consiglio anche altri due primi di marele mie linguine all’Astice e i miei spaghetti ai lupini di mare !

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli spaghetti alle vongole

  • 500 gspaghetti
  • 1 spicchioaglio
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • 500 gvongole
  • 300 glupini di mare
  • cannolicchi

Preparazione degli spaghetti alle vongole

  1. Per preparare gli spaghetti alle vongole iniziate a far spurgare i molluschi. Lavate i molluschi sotto acqua corrente e poi copriteli con acqua e sale. Sciogliete in ogni litro di acqua 20 gr di sale. In questo modo le vongole e gli altri molluschi rilasceranno la sabbia che hanno trattenuto al loro interno.

  2. trascorso questo tempo in una padella capiente fate soffriggere l’olio extravergine con uno spicchio di aglio, unite i molluschi e coprite con un coperchio. Il calore farà aprire le vongole, i lupini e i cannolicchi. Se volete preparare la versione “macchiata” unite anche dei pomodorini. Una volta che vongole, lupini e cannolicchi si sono aperte non devono cuocere per troppo tempo altrimenti diventeranno gommose.

  3. Nel frattempo cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Scolate la pasta bella al dente. Io solitamente la faccio cuocere per metà del tempo riportato sulla a confezione. Quando scolate la pasta tenete da parte dell’acqua di cottura vi servirà per risottare la pasta nel sugo.

    Quando la pasta è pronta unite la pasta al sugo di vongole e continuate la cottura della pasta nel sugo aggiungendo acqua di cottura della pasta e un bel giro di olio extra vergine.

  4. Servite la pasta con le vongole e una bella manciata di prezzemolo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.