Crea sito

FOCACCIA BARESE

Focaccia barese una preparazione lievitata non velocissima da preparare (vi avverto già prima così riuscite ad organizzarvi) ma davvero buonissima, soffice e sfiziosa ideale per un aperitivo, una merenda, come accompagnamento al pranzo o alla cena insomma…forse solo a colazione la eviterei anche se ora che ci penso si potrebbe mangiare anche a colazione! Io non sono mai stata a Bari ma ho un’amica barese DOC che torna spesso al suo paese e mi racconta di questa focaccia davvero buonissima e molto molto diversa dalla nostra FOCACCIA GENOVESE. Io non posso dire se la focaccia barese è più buona per due motivi, il primo è che non essendo mai stata a Bari non posso fare il confronto e il secondo è perchè io essendo allergica al pomodoro in ogni caso non potrei assaggiarla nemmeno se andassi a Bari. Ciò nonostante ho fatto la ricetta della mia amica Francesca (la Barese) quella che le ha dato la sua mamma e che loro preparano sempre in casa e sono sicura che vi piacerà tantissimo volete provarla? inizio subito a scrivervi gli ingredienti per la focaccia barese di Mamma Rosetta. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

FOCACCIA BARESE
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6/8 persone

Ingredienti

  • 150 gfarina Manitoba
  • 3 glievito di birra fresco
  • 70 gpatate
  • 150 mlacqua
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 100 gsemola rimacinata di grano duro
  • 4 gsale

Per condire:

  • 10pomodorini ciliegino
  • olive nere
  • olio extravergine d’oliva
  • origano
  • sale

Strumenti

  • Teglia da 28/30 centimetri

Preparazione

  1. FOCACCIA BARESE

    Mettete la patata con la buccia in acqua fredda e portate a bollore.

    Fate cuocere la patata fino a che sarà morbida e cotta poi toglietela dall’acqua e schiacciatela con lo schiacciapatate.

    Mischiate in una ciotola la farina manitoba e la farina di semola insieme alla patata schiacciata.

    Fate un buco al centro delle due farine.

    Scaldate leggermente l’acqua in modo che sia tiepida e scioglietevi dentro il lievito di birra.

    Mettete nel buco al centro delle due farine l’olio extravergine di oliva e iniziate a mescolare con un cucchiaio aggiungendo l’acqua con il lievito fino ad averla incorporata tutta.

    Unite il sale e iniziate ad impastare.

    Impastate con le mani energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico poi mettetelo in una ciotola ben oleata, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per circa 6/8 ore.

    Quando l’impasto sarà ben lievitato togliete la pellicola trasparente e trasferitelo direttamente in una teglia ben oleata da circa 28/30 centimetri di diametro distribuendola uniformemente con le mani.

    Posizionate i pomodorini ciliegino lavati, asciugati, tagliati a metà e privati dell’acqua di vegetazione sulla superficie della focaccia, salate leggermente, aggiungete le olive nere, l’origano e l’olio extravergine di oliva e lasciate riposare ancora per 15 minuti circa.

    Cuocete la focaccia barese in forno preriscaldato statico a 250° per 25/30 minuti fino a che la focaccia barese risulterà ben cotta.

    Sfornate la focaccia barese e, se volete, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete sostituire il lievito di birra fresco con lievito di birra secco ne basteranno 2 grammi oppure con 100 grammi di pasta madre rinfrescata.

    Se volete potete fare l’impasto per la focaccia barese con la planetaria o con l’impastatrice con il gancio.

    Le olive migliori per questa preparazione sono le olive baresi.

    Potete aggiungere anche cipolle a fette.

    Se vi è piaciuta la ricetta per la focaccia barese forse potrebbero interessarvi anche la FOCACCIA GENOVESE o anche la FOCACCIA DI PATATE oppure COME SOSTITUIRE IL LIEVITO DI BIRRA.

Conservazione

La focaccia barese si conserva in frigo avvolta da pellicola trasparente per 3 giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.