Crea sito

CHARLOTTE DI PANDORO AL CAFFè

Charlotte di pandoro al caffè un dolce molto scenografico, goloso, cremoso e che potete anche preparare in anticipo ma soprattutto senza cottura e velocissimo da preparare. Ormai avrete capito che a me servire il pandoro nudo e crudo appena tolto dalla scatola non soddisfa troppo, anzi diciamo che proprio non mi piace quindi dopo aver fatto lo zuccotto di pandoro con crema al torrone e dopo aver preparato la raccolta di come servire il pandoro non potevo non provare qualcosa al caffè. Che dite lo prepariamo per Natale?
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CHARLOTTE DI PANDORO AL CAFFè
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    0 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

per una tortiera da 20/22

  • 1 Pandoro
  • 300/350 g Panna fresca liquida
  • 70/ 100 g Philadelphia o mascarpone
  • 120 g Zucchero a velo
  • 2 tazzine di caffè
  • 1 bicchierino Crema al whisky

per decorare

  • Cacao amaro
  • Chicchi di caffè

Preparazione

  1. Tagliate il pandoro a fette di un dito e mezzo circa.

  2. Prendete una teglia per torte possibilmente a cerniera e rivestite la base con pellicola trasparente e mettete sulla base una fetta grande di pandoro.

  3. Tagliate due fette di pandoro a metà e utilizzatele per i bordi della teglia.

  4. Preparate la crema mettendo il formaggio spalmabile in una ciotola insieme allo zucchero a velo e lavorateli bene poi unite il caffè e la crema al wisky e lavorate il composto fino a che si sarà ben amalgamato.

  5. Montate la panna freddissima di frigo (leggete come fare QUI) e incorporatela al resto degli ingredienti della crema con movimenti delicati dal basso verso l’alto.

  6. Mettete la crema all’interno dell’involucro di pandoro e livellate bene la superficie.

  7. Spolverizzate con cacao amaro e decorate con chicchi di caffè.

  8. Mettete la charlotte in freezer per 15 minuti o in frigo per 1 ora circa poi tiratela fuori, toglietela dalla teglia e decorate la base con la restante crema al caffè.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Potete sostituire il philadelphia con mascarpone o ricotta nelle stesse quantità.

    Potete non mettere la crema al wisky.

    Potete utilizzare caffè decaffeinato.

    Se volete potete anche bagnare un pochino il pandoro con caffè e latte ma mettendo la crema al caffè rimarrà comunque morbido e non sarà necessario bagnarla.

  2. GUARDA LA VIDEORICETTA

  3. GUARDA IL MIO MENU DI NATALE
    MENU DI NATALE FACILE

    DOLCI DI NATALE CLICCA QUI SOTTO!!!!!
    DOLCI DI NATALE VELOCISSIMI

    DOLCI DI NATALE DA REGALAREDOLCI DI NATALE DA REGALARE

    Oppure  non perdete lo SPECIALE DI NATALESPECIALE DI NATALE

    Se vi è piaciuta questa raccolta sono sicura che sarai interessato a vedere tutte le mie RACCOLTE DI RICETTE

Conservazione

La charlotte di pandoro al caffè si conserva in frigo per due giorni. Potete congelarlo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

2 Risposte a “CHARLOTTE DI PANDORO AL CAFFè”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.