Crea sito

CASTAGNOLE DI CARNEVALE

Castagnole di Carnevale sono la ricetta più classica del mondo, le abbiamo fatte tutti almeno una volta. Le classiche frittelle (eh sì, fritte) di Carnevale che tutti amiamo e che tutti mangiamo a Carnevale anche se non vogliamo ammetterlo e saremmo tutti a dieta…saremmo…alla fine le mangiamo sempre perchè sono le più buone e proprio non riusciamo a resistere. E i bimbi? Eh sì anche loro impazziscono e dovete vedere la faccia degli amici di Bb quando friggo per tutta la mattina e poi all’uscita al pomeriggio da scuola mi presento con le castagnole… a voi piacciono? Non ditemi di no perchè tanto non ci credo quindi correte a leggere gli ingredienti e andate al supermercato a far la spesa che è tempo di friggere! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CASTAGNOLE DI CARNEVALE
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4/6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 100 g Burro
  • 2 Uova
  • 1 Scorza di limone
  • mezza bustine Lievito in polvere per dolci
  • 100 g Uvetta
  • Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Mettete l’uvetta ad ammollare in acqua tiepida.

    Prendete il burro a temperatura ambiente (tiratelo fuori dal frigo almeno 1 ora prima) e mettetelo in una ciotola insieme allo zucchero.

    Lavorate burro e zucchero con un cucchiaio fino a formare una crema.

    Aggiungete un uovo intero e fatelo assorbire alla crema di burro.

  2. Unite anche il secondo uovo solo quando il primo sarà già uniformato al resto degli ingredienti.

    Grattugiate la scorza di un limone facendo attenzione a non grattare anche la parte bianca che risulterebbe amara.

    Unite la scorza grattugiata del limone al resto degli ingredienti.

    Setacciate la farina insieme al lievito in polvere per dolci e unitela a poco a poco alla crema di burro e uova mescolando con un cucchiaio e facendo attenzione che non si creino grumi.

    Togliete l’uvetta dall’acqua e strizzatela bene poi asciugatela con carta assorbente.

    Quando tutto il composto per le castagnole di carnevale sarà uniforme unite anche l’uvetta asciutta.

    Scaldate abbondante olio di semi di arachidi in una pentola stretta e dai bordi alti.

    Quando l’olio sarà ben caldo (potete controllare la temperatura con un termometro da cucina se lo avete fino a 150° oppure immergendo uno stuzzicadente, quando inizierà a fare delle bollicine l’olio sarà caldo) mettete a cuocere le castagnole mettendo un cucchiaio di impasto alla volta.

    Girate le castagnole di carnevale e fatele friggere per circa 5 minuti fino a che risulteranno dorate in superficie.

    Scolate le castagnole di carnevale su carta assorbente e, se volete, spolverizzatele di zucchero a velo oppure passatele subito in una ciotolina con zucchero semolato in modo che si attacchi alla superficie delle castagnole di carnevale.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Per fare le castagnole più tonde potete mettere l’impasto in una bottiglia di plastica e far scendere una noce di impasto alla volta tagliandolo con il coltello.

    Fate le castagnole di carnevale abbastanza piccole in modo che cuociano uniformemente.

    Se ti è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarti anche le CASTAGNOLE ALLA RICOTTA oppure le CASTAGNOLE AL LIMONE o anche le CASTAGNOLE AL FORNO oppure tutti i DOLCI DI CARNEVALE.

Conservazione

Le castagnole di carnevale si conservano per un giorno ma appena fritte sono più buone.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.