Spaghetti in bianco con le vongole veraci

Spaghetti in bianco con le vongole veraciGli spaghetti in bianco con le vongole veraci sono una tipica e apprezzatissima ricetta partenopea. La semplicità di questo piatto e i pochi ingredienti però, non lo esime dall’essere proposto con innumerevoli metodi di preparazione.
Da quando ho scoperto la cottura risottata della pasta, applico questa tecnica a diverse preparazioni ma è soprattutto in questo genere di piatti, semplici e con materie prime d’eccellenza, che tale metodo rende al meglio. Ecco quindi la mia interpretazione degli spaghetti in bianco con le vongole veraci che vede nella risottatura degli spaghetti, scolati a metà cottura e immersi nel prezioso e saporito liquido rilasciato da questi deliziosi molluschi, il suo segreto per una perfetta e irresistibile riuscita.

Spaghetti in bianco con le vongole veraci

Ingredienti per quattro persone:
280 g di spaghetti
1 kg di vongole veraci
Mezzo bicchiere di vino bianco
Uno spicchio d’aglio
Un peperoncino rosso fresco
Un ciuffo di prezzemolo
Olio extravergine

Preparazione:
Disporre le vongole in un recipiente capiente colmo di acqua leggermente salata e lasciarle spurgare eventuali residui e sabbia contenuti all’interno della conchiglia per quattro, sei ore, cambiando ogni due ore l’acqua

Una volta completata l’operazione di spurgatura scolare le vongole e sciacquarle sotto l’acqua corrente

In una padella capiente versare un giro d’olio, il vino e unire lo spicchio d’aglio intero, il peperoncino tritato e le vongole

Coprire il tegame, accendere la fiamma mantenendola alta e far aprire le vongole (ci vorranno tra i cinque e i dieci minuti)

Quando saranno aperte spegnere il fuoco e sgusciare le vongole lasciandone col guscio due per commensale

Filtrare il liquido ottenuto dall’apertura delle vongole e riversarlo nella padella precedentemente pulita da eventuali residui rilasciati dalle vongole

Lessare gli spaghetti in acqua bollente salata e a metà cottura scolarli e versarli nella padella contenente il liquido delle vongole portato a ebollizione insieme al prezzemolo tritato

Continuare fino al completo assorbimento del liquido e alla perfetta lessatura della pasta aggiungendo, se necessario durante la risottatura, qualche cucchiaio di acqua di cottura

Due minuti prima spegnere il fuoco aggiungere le vongole sgusciate amalgamandole bene alla pasta e subito dopo quelle col guscio

Impiattare aggiungendo per ogni commensale due vongole col guscio a guarnire e servire immediatamente

Spaghetti in bianco con le vongole veraci


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Precedente Paella ai frutti di mare - ricetta originale Successivo Capuliato - Pesto rosso