Il cheesecake al caramello è un cheesecake senza cottura. La base è la classica base del cheesecake, quindi biscotti e burro fuso, ma invece dei tradizionali digestive che si dovrebbero usare, per questo cheesecake ho usato i Molinetti Mulino Bianco, dei frollini al grano saraceno. La crema è fatta con ricotta, Philadelphia e zucchero e il sapore di caramello è dato dall’aggiunta di caramello Fabbri e di una decina di gocce dell’aroma al caramello di Scrapcooking comprato da Zodio. Dato che è un cheesecake senza cottura, nella crema non sono usate le uova, ma la gelatina in foglie e logicamente non richiede di essere cotto in forno, cosa che lo rende un dolce assolutamente perfetto per i giorni d’estate troppo caldi, quando accendere il forno è una tortura pazzesca (ma io lo faccio lo stesso, per la gioia della mia sorellina…). Ho fatto questo cheesecake al caramello mentre ero a casa. È stato fatto in uno stampo a cerniera di 24cm di diametro (la mamma non ha il mio bellissimo stampo da Charlotte da 18cm purtroppo) con un 250g di biscotti e quasi 1kg di crema, quindi era abbastanza grande. Il mio papi l’ha apprezzato talmente tanto che ne ha fatto fuori ben ¾ immediatamente! Mi dà sempre tanta soddisfazione il mio papi! Vediamo cosa serve e come procedere per preparare questo cheesecake al caramello.


Cheesecake al caramello
Cheesecake al caramello


Cheesecake al caramello senza cottura

Ingredienti:

  • 250g di frollini al grano saraceno tipo Molinetti
  • 50g di burro
  • 500g di ricotta
  • 400g di Philadelphia Light
  • 150g di zucchero extrafine
  • 30g di caramello Fabbri
  • 10g di gelatina in fogli Paneangeli
  • 20ml di latte
  • 10 gocce di aroma al caramello di Scrapcooking
  • 1 fialetta di aroma rhum Paneangeli

Procedimento:

  • Per prima cosa fate la base. Fate fondere il burro nel microonde in una ciotola abbastanza capiente. Spezzettati i biscotti e frullateli nel tritatutto fino a quando avranno una consistenza molto fine. Versateli nella ciotola con il burro fuso e mescolate per bene con una forchetta. Mettete un foglio di carta da forno sul fondo dello stampo a cerniere e chiudetevi attorno la cerniera in modo che il foglio rimanga incastrato fra il fondo e la cerniera; strappate via la carta in eccesso. Versatevi il composto di biscotti e burro e livellatelo per bene aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Mettete in frigorifero a solidificare per almeno 15 minuti.
  • Mettete i fogli di gelatina ad ammorbidire in acqua fredda per 10-15 minuti. Trascorso questo tempo, fate scaldare il latte nel microonde in modo che diventi caldo ma non bollente. Strizzate per bene la gelatina, mettetela nel latte caldo e mescolate con un cucchiaino per farla sciogliere. Fate raffreddare a temperatura ambiente.
  • Nel frattempo preparatela crema. In una grossa ciotola se usate lo sbattitore elettrico o nella ciotola della planetaria munita di frusta a filo, mettete il Philadelphia, la ricotta e lo zucchero e lavorate per bene fino ad ottenere un bella crema bianca e liscia. Aggiungete il caramello, l’aroma al caramello e la fialetta di rhum e lavorate ancora per uno o due minuti.
  • Mettete due cucchiai di questa crema nel composto di gelatina e latte e mescolate per bene. Quindi versate la gelatina nella crema e mescolate per bene con una spatola. Prendete la base di biscotti dal frigorifero e versate la crema al caramello preparata. Livellate per bene aiutandovi con la spatola o con un cucchiaio. Mettete il cheesecake in frigorifero per almeno 6 ore. Sarebbe meglio che ci stesse una notte intera perché viene molto più buono. Io lo faccio sempre il giorno prima. Questo cheesecake l’abbiamo mangiato domenica sera e io l’ho fatto sabato sera.
  • Trascorso il tempo di riposo, il vostro cheesecake al caramello è pronto. Servitelo così com’è (il babbo) oppure copritelo con dell’altro caramello (la mamma ed io).

Cheesecake al caramello
Cheesecake al caramello

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un’opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.