Crea sito

Pizza al taglio marchigiana

Fare la pizza al taglio a casa mia è una gioia forse perché la pizza si mangia volentieri in tutti i momenti della giornata, o forse perché io sono figlia di pizzaioli che hanno fatto per moltissimi anni una pizza al taglio di insuperabile bontà.

pizza al taglio

Ingredienti:

per l’impasto della pizza al taglio; (io ho usato 2 teglie, una da 30 centimetri per 40 e una seconda leggermente più piccola):

  • 600 grammi di farina
  • 300 grammi di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra da 25 grammi

per condire la pizza al taglio:

  • 300 grammi di mozzarella
  • 250 grammi di pomodori pelati
  • 1/2 bicchiere di  olio di semi di qualità
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 400 grammi di funghi champignon
  • 1 cucchiaio di aghi secchi di rosmarino
  • sale
  • pepe a piacere (io personalmente non lo uso)
Preparazione della pizza al taglio:
  • se non si possiede una impastatrice, come nel mio caso, procedere così: in una ampia insalatiera mettere l’acqua appena tiepida e sciogliervi il lievito con una forchetta; unire un po’ di farina, mescolare e unire lo zucchero, il sale e l’olio, continuare ad unire un po’ alla volta tutta la farina, mescolando prima con la forchetta poi con le mani; impastare  finché non c’è più niente attaccato alle pareti e l’impasto è omogeneo;
  • trasferire l’impasto sulla spianatoia e lavorarlo per 3-4 minuti finché non è perfettamente omogeneo e liscio (l’impasto della pizza si deve lavorare un pochino, ma non troppo,altrimenti si potrebbe avere difficoltà nello stenderlo perché ritorna alla forma originale come fosse un elastico, in questo caso niente paura, è sufficiente lasciar riposare l’impasto per 15 minuti);
  • dividere l’impasto in due parti, stenderlo aiutandosi con un velo di farina e metterlo nelle teglie ricoperte con carta forno; aggiustare gli angoli tirando la pasta e mettere a lievitare in forno spento per un’ora e mezza circa (la lievitazione dipende dalla temperatura ambiente);

preparazione della pizza al taglio

  • quando la pizza è lievitata condirla; versare metà dell’olio di semi a filo sopra la pizza e poi distribuirlo uniformemente con un pennello o delicatamente con le mani; fare delle buchette qua e là pigiando con i polpastrelli delle dita; mettere in un piatto i pomodori pelati e schiacciarli con le mani; distribuire il pomodoro con delicatezza sulle parti che si vogliono fare con la mozzarella o con i funghi; affettare e spezzettare la mozzarella e distribuirla sopra al pomodoro; distribuire  i funghi precedentemente puliti, lavati e tagliati a fette; mettere il rosmarino sulla parte lasciata solo con olio, spolverare con l’origano la parte con mozzarella, salare uniformemente, e aggiungere il pepe se gradito;

preparazione pizza al taglio

  • lasciare lievitare di nuovo per 40 minuti circa;
  • cuocere in forno preriscaldato alla massima temperatura per 12-14 minuti  (vedi nota).

pizza alla mozzarella appena sfornata

Nota: la pizza al taglio si dovrebbe cuocere ad una temperatura di 300 gradi che i nostri forni casalinghi difficilmente raggiungono per cui è preferibile cuocere una pizza alla volta nel ripiano basso del forno e metterla per metà del tempo di cottura a contatto diretto con il fondo del forno in modo che sotto si formi una crosticina croccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.