PUNTARELLE ALLA ROMANA

Puntarelle alla romana, si tratta di un insalata di puntarelle tipicamente romana, insomma gioco in casa… per me è impossibile non fare un tuffo nel passato con questa ricetta, la mia mamma le preparava spesso perché il mio papà le amava, io sono sincera, un po’ meno quando ero bambina, insomma capitemi, si condiscono rigorosamente con aglio crudo e alici, e non sono proprio ingredienti che possano piacere ad un bambino, crescendo ovviamente i gusti sono cambiati ed ora le adoro!
Le puntarelle sono i germogli della cicoria catalogna, da noi a Roma si chiama cicorione, sono croccanti e dolci al contrario della cicoria, perché essendo appunto i germogli non hanno il tempo di prendere il retrogusto amaro.
Ma come si preparano? Beh ovviamente le puntarelle con alici!
Partiamo dal fatto che se comprate il mazzo di cicorione, dovete prendere solo le punte, il resto potete lessarlo e fare la cicoria ripassata, dovete tagliarle a strisce e farle stare in ammollo in acqua, solitamente per 1 ora, ma la mamma le lasciava in ammollo in frigorifero fino al giorno dopo, in questo modo le puntarelle romane si arricciavano.
L’insalata di puntarelle romana è molto semplice da preparare e ve lo dico, armatevi anche di due belle fette di pane casereccio quando le mangerete.
C’è chi le gusta prima di un pranzo, ad esempio prima di una bella pasta alla carbonara, o pasta cacio e pepe oppure la pasta alla gricia e va bene mettiamoli tutti i primi piatti romani, anche la pasta all’amatriciana, ma in casa mia le abbiamo sempre mangiate come contorno, insomma potete mangiarle quando volete e sapete una cosa? Sono ancora più buone se avanzano! Infatti contrariamente alle solite insalate, le puntarelle con alici e aglio si mantengono croccanti anche dopo essere state condite, ma non solo, riposando, prendono tutti i sapori del condimento e sono deliziose!
L’aglio potete schiacciarlo con l’apposito attrezzino oppure decidere di tagliarlo a pezzetti, io ho scelto la seconda opzione semplicemente perché non avevo l’attrezzino…ma questa è un’altra storia…
Vediamo come fare l’insalata di puntarelle alla romana!
E se le provate, fatemi sapere!
Vale

PUNTARELLE ALLA ROMANA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER LE PUNTARELLE ALLA ROMANA

500 g puntarelle
2 spicchi aglio
4 filetti alici
20 ml aceto di vino bianco (potete anche diminuire)
olio extravergine d’oliva
sale

PREPARAZIONE INSALATA DI PUNTARELLE ALLA ROMANA

COME PREPARARE LE PUNTARELLE CON ALICI

Per preparare le puntarelle alla romana per prima cosa dovete pulirle, se avete acquistato il mazzo di cicorione o catalogna togliete le foglie esterne e tenete solo le punte.

Tagliate a filetti e mettetele in una ciotola con l’acqua fredda.
Fate riposare la ciotola di puntarelle in frigorifero per almeno 1 ora, ma come vi ho scritto nella presentazione se le lasciate più tempo è ancora meglio.

Scolate le puntarelle e tamponatele con della carta da cucina.
Mettetele in uno scolapasta mentre preparate il condimento.

PUNTARELLE ALLA ROMANA

Come preparare l‘emulsione per condire l’insalata di puntarelle.

Tagliate l’aglio con un coltello o schiacciatelo e mettetelo in una ciotola.
Tagliate i filetti di alici e unite anche l’aceto di vino.

Schiacciate le alici con una forchetta fino a farle sciogliere.

Aggiungete l’olio extra vergine d’oliva, il sale e mescolate il tutto.

Aggiungete nella ciotola del condimento le puntarelle romane, ed ora vi svelo il segreto della mamma, le puntarelle si mescolano con le mani, eh si, proprio per far prendere tutto il sapore del condimento.

Ovviamente potete mescolarle con un cucchiaio, ma noi utilizziamo le mani, ovviamente ben lavate.

Dopo aver mescolato per bene l’insalata di puntarelle alla romana è pronta!

VARIANTI E CONSIGLI

Non ci sono grandi varianti per la ricetta dell’insalata di puntarelle romana, solo che se volete potete aggiungere poco pepe, anche se la mamma non lo metteva, ma va a gusto.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche PASTA E CECI ALLA ROMANA o PINSA ROMANA AI POMODORINI o ancora SCROCCHIARELLA ROMANA.

PUNTARELLE ALLA ROMANA

CONSERVAZIONE

L’insalata di puntarelle con alici si conserva in frigo per 1 giorno ben chiusa in un contenitore ermetico.
Si sconsiglia la congelazione.

Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook(QUI) e su Instagram (QUI)

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPYRIGHT© – Vale cucina e fantasia s.n.c. – Tutti i diritti sono riservati Marchio registrato ® Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Valeria Ciccotti. E’ vietato l’uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d’autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.

la società Vale cucina e fantasia snc di Valeria Ciccotti & C , c.f e p.iva 14731081007, ha ricevuto nel corso del 2020 aiuti di stato pubblicati sul RNA sezione Trasparenza