Crea sito

Risotto agli asparagi

risotto

Risotto agli asparagi, quello che più mi entusiasma è andare in campagna e cercare questa meravigliosa verdura che la pianta perenne di asparagina ci regala in primavera. Un ricordo è la figura di mio padre quando tornava dalle sue passeggiate in campagna portava a casa secondo la stagione… funghi, asparagi. Naturalmente lui in campagna ci lavorava, coltivava la sua terra e quella del padre. Adoro gli asparagi, naturalmente i risotti con le verdure, in particolare gli asparagi, ma se devo dire mi piacciono tutte le verdure. Avete mai provato la Ribollita, se avete voglia di vedere altre mie ricette, andate sul mio blog.giallozafferano.it/vaipinacucina troverete ricette sfiziose, semplici e soprattutto buone! Ovviamente il risotto agli asparagi si può fare tutto l’anno, basta accontentarsi degli asparagi coltivati o congelati sempre molto buoni, ma sicuramente non hanno il sapore di quelli selvatici.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 griso Carnaroli
  • 1 mazzettoasparagi selvatici
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 1 cucchiainocurcuma in polvere
  • 1 tazza da caffèvino bianco secco
  • q.b.pepe
  • 1carota
  • 1 costasedano
  • 1cipolla

Strumenti

  • Tegame
  • Pentola

Preparazione

  1. Preparate un mezzo litro di brodo vegetale con: carota, sedano, cipolla, sale e curcuma. Io ci metto in questo caso anche pezzetti di gambo di asparagi più coriacei che comunque non potrei utilizzare ma che in questo caso dà forza al brodo vegetale che userete dopo per il risotto.

  2. Fate appassire un pezzetto di cipolla tritata finemente con due cucchiai di olio extra vergine, aggiungete gli asparagi tagliati a pezzettini e subito dopo il riso, fate tostare e bagnate con vino bianco. Iniziate ad aggiungere poco per volta il brodo vegetale, fino a cottura ultimata, ci vorranno non più di 16 minuti.

  3. Mantecate con poco parmigiano e burro.

    Pronti!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!