Gamberi alla paprika affumicata e semi

Questi gamberi alla paprika affumicata e semi, sono semplicissimi e veloci da preparare.
Ho aggiunto un mix di semi di girasole, zucca, sesamo e lino al pangrattato, per dare maggiore croccantezza e sapore.
Se non amate la paprika affumicata, dato che ha un gusto particolare, potete sostituirla con la curcuma, il pepe nero, il peperoncino oppure paprika dolce.
I gamberi alla paprika e semi sono ottimi come secondo piatto, ma anche come antipasto per un pranzo o cena di pesce. Si possono cuocere anche sotto forma di spiedini, soprattutto per i più piccoli, che in genere li amano.
I gamberi sono crostacei ricchi di proteine di alto valore biologico, vitamine B2 e PP, minerali come sodio, ferro, potassio,fosforo e calcio, sono poveri di calorie e di grassi.
Qui trovate altre ricette con i gamberi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gGamberi sgusciati
  • 1 pizzicoPaprika affumicata
  • Pane grattugiato integrale
  • Sale
  • 2 cucchiaiSemi misti
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Sistemare i gamberi in una teglia rivestita con carta da forno. Condirli con il pangrattato integrale, la paprika affumicata, il sale e i semi. Mescolare i gamberi con le mani per amalgamare bene tutti gli ingredienti, poi unire un filo d’olio extravergine d’oliva e infornare a 200 gradi per 15-20 minuti.

  2. Nello stesso modo, potete cucinare anche le seppioline al forno, riempiendole di pane grattugiato mescolato con il resto degli ingredienti e chiudendole con uno stuzzicadenti.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Conchiglie alla crema di radicchio Successivo Focaccia con pomodorini e olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.