Spaghetti con julienne di zucchine e pomodoro – ricetta light

spaghetti con julienne di zucchine e pomodoro

Gli spaghetti con julienne di zucchine e pomodoro sono una ricetta leggera e semplicissima da preparare. Pochi ingredienti e una sola pentola per cuocere tutto!

Dieta, ancora dieta… a volte mi prendono degli attacchi di fame non indifferenti! Soprattutto quando voglio fare l’eroina e mangiare meno di quel che è previsto. Invece è importante non saltare i pasti nè omettere il pane o la pasta, che oltre a dare un senso maggiore di sazietà, sono anche utili all’umore. La nutrizionista mi spiegava che contengono serotonina, un antidepressivo naturale, che dà un senso di soddisfazione immediato e a lungo termine.

Spesso però quei 60 grammi di pasta messi nel piatto sembrano così pochi che altro che soddisfazione! Mi prende lo sconforto. Allora riempio il piatto di verdure o ortaggi, che nella mia dieta posso usare nella quantità che voglio. Certo che soffriggerle in mezzo cucchiaio d’olio diventa complicato! E allora nasce questa ricettina, che semplice com’è mi vergogno pure a chiamarla “ricetta”, ma può essere un suggerimento per chi vuol mantenersi leggero e… tadaaaan! Usare una sola pentola per cuocere tutto!

Ingredienti per porzione:

60 grammi di spaghetti (anche di più se almeno voi potete! 😛 )
una zucchina di medie dimensioni
mezzo cucchiaio di olio extravergine d’oliva
sale
due o tre pomodorini
aglio
un ciuffo di basilico
un cucchiaio di parmigiano grattugiato

spaghetti di zucchine e di pasta sfondo chiaro

In un tegame grande abbastanza da contenere tutti gli ingredienti sopra citati, fate scaldare l’olio. Fatevi soffriggere la quantità di aglio tritato che desiderate, quindi unite i pomodorini a spicchi e fate insaporire per qualche minuto. Intanto tagliate la zucchina a julienne. Unitela agli altri ingredienti nella pentola e fate cuocere due minuti, rigirando spesso.

Spezzate gli spaghetti a metà, versateli nel tegame e coprite di acqua calda fino a ricoprirli. Salate, coprite con un coperchio e aspettate che arrivi a bollore. Mescolate spesso e aggiungete altra acqua se necessario. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione della pasta. L’acqua dovrà consumarsi dando una consistenza “risottata”.

Servite cospargendo di parmigiano grattugiato e basilico spezzettato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.