Crea sito

Zuppa di cipolle con crostini gratinati

La mia versione non è proprio la ricetta originale l’ho modificata a mio piacere, infatti il roquefort fuso (che a me piace tanto) non era previsto; devo ammettere con piacere che ha dato un tocco di sapore straordinario alla zuppa e poi per stare fuori dalle regole non l’ho nemmeno gratinata al forno, l’ho lasciata al naturale: morbida e avvolgente una vera delizia. Questa zuppa di cipolle è ideale da gustare in questa stagione, arriva il freddo e non c’è niente di meglio che scaldarsi con un piatto di zuppa calda con crostini gratinati al formaggio. Inutile aggiungere che potrete sostituire il roquefort con del taleggio o fontina dal sapore più delicato. Doppio procedimento di ricetta: la zuppa di cipolle con crostini gratinati anche in versione light.

Zuppa di cipolle con crostini gratinati Blog Profumi Sapori & Fantasia

Zuppa di cipolle con crostini gratinati

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g. di cipolle bianche o dorate
  • 70 g. di burro
  • 70 g. di farina
  • 1 litro di brodo bollente di carne (anche col dado)
  • 50 g. di roquefort  (formaggio molto simile al gorgonzola ma dal gusto più deciso)
  • pane raffermo o da crostoni a fette
  • sale e pepe

Ricetta in versione light

  • 400 g di cipolle bianche o dorate
  • 2 cucchiai di farina
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 750 ml di brodo vegetale
  • qualche foglia di salvia
  • 60 g di formaggio Roquefort o gorgonzola
  • 200 g di fette di pane casalingo (50 g a persona)
  • sale e pepe

Procedimento ricetta light

Sbucciate le cipolle, lavatele poi affettatele sottili utilizzando una mandolina oppure un robot che sia predisposto ad affettare (col disco apposito), ultima chance: un coltello ben affilato e si affettano le cipolle. Mettetele in una casseruola sul fornello fuoco con l’ olio e mezzo bicchiere d’acqua.
Fate cucinare con il coperchio per 15 minuti, aggiungendo qualche foglia di salvia; salate, pepate.
Ora aggiungete alle cipolle stufate la farina mescolando per amalgamare e non formare grumi, aggiungete il brodo bollente, poi coprite e lasciare cuocere a fuoco dolce per quasi 1 ora.
Servite la zuppa di cipolle con fette di pane casalingo tostato spalmato con il formaggio Roquefort passato qualche minuto sotto al grill.

Zuppa di cipolle con crostini gratinati Blog Profumi Sapori & FantasiaProcedimento

Sbucciate le cipolle, lavatele poi affettatele sottili utilizzando una mandolina oppure un robot che sia predisposto ad affettare (col disco apposito), ultima chance: un coltello ben affilato e si affettano le cipolle.

Zuppa di cipolle con crostini gratinati Blog Profumi Sapori & FantasiaIn una casseruola lasciare fondere il burro, unire le cipolle e a fiamma dolcissima lasciarle stufare per almeno 10′, mescolando spesso per farle bruciare.

Aggiungere la farina, mescolare bene perchè non faccia grumi, poi il brodo bollente, sale e pepe e lasciare sobbollire ( a fuoco bassissimo) semi-coperta da un coperchio per almeno 1 ora.

A tempo ultimato assaggiare le cipolle che siano ben cotte, se la zuppa va bene di sale e spegnere il fuoco, lasciare coperta la casseruola.

Zuppa di cipolle con crostini gratinati Blog Profumi Sapori & Fantasia

Tostare nel forno le fette di pane, poi aggiungere dei dadini di roquefort e infornare ancora qualche minuto fino a che il formaggio sarà fuso, adagiare i crostoni nel piatto e aggiungere la zuppa calda, servire e gustare….una vera prelibatezza.

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

12 Risposte a “Zuppa di cipolle con crostini gratinati”

  1. Buongiorno Silvana, resto incuriosita da questo piatto che non ho mai mangiato. Lo farò al più presto magari in una serata fredda vistoche da noi letemperature sono ancora alte. Se su i crostoni dipane utilizzo il gorgonzola magari quello almascarpone,pensi che il sapore del piatto ne possa risentire ossia meno buono? Grazie e continua così con ottime ricette proposte e preparate con precisione e bravura.

    1. Ciao Angela allora meglio solo il gorgonzola per gratinare perchè fonde, quello al mascarpone che uso anch’io non l’ho mai passato al forno e non so se è adatto, al limite puoi utilizzare scamorza dolce o provolone..buonissini e fanno la crosticina…fammi sapere un bacione ciaoo!

  2. Questa buonissima zuppa oggi la mangerei volentieri…sono raffreddata ed ho freddooo ! non l’ho mai preparata anche se le cipolle a casa mia non mancano mai ! Brava e brava

    1. Lo è Annalisa, ho cambiato il formaggio ed il roquefort ha un sapore sublime…è da provare per capire veramente quanto sia saporita! Ciao e buona giornata carissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.