Crea sito

Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora è un gustoso secondo di carne, economico e sostanzioso. Il sughetto aromatizzato dal vino rosso, dagli scalogni e dalle cipolle con erbe aromatiche, oltre che dare un delizioso sapore al pollo, permette di fare la scarpetta, molto apprezzata in casa mia. Ho aggiunto anche dei pomodorini datterini spellati per dare colore e sapore alla pietanza. Non ho aggiunto patate al pollo, come prevedrebbe la ricetta originale romagnola, per potere utilizzare, successivamente, l’abbondante sugo rimasto in altre preparazioni. Infine, anzichè cucinare alla cacciatora un bel pollo tagliato a pezzi, ho scelto solo cosce di pollo in quanto sono la parte più gradita dalla mia famiglia, a voi naturalmente la scelta che, in ogni caso, sarà certamente apprezzata sulla vostra tavola.

Pollo alla cacciatora

Pollo alla cacciatora ricetta tipica romagnola

Ingredienti per 4 persone

  • 8 cosce o fusi di pollo
  • 1 bicchiere da 250 ml di vino rosso corposo (io Sangiovese)
  • 1 rametto di: rosmarino, aglio, salvia e timo
  • 12 pomodorini datterini spellati oppure 350 g di polpa di pomodoro a pezzi
  • 1 cipolla e 2 scalogni
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 150 ml di brodo di carne o vegetale
  • sale e pepe

Procedimento

Per prima cosa eliminate, sulla fiamma del fornello, eventuali piumette rimaste nelle cosce di pollo, poi lavatele e tamponatele con carta da cucina e mettetele da parte.

Lavate anche le erbe aromatiche e unitele con l’aglio sbucciato, affettate fini la cipolla e gli scalogni con una mandolina.

Spellate i pomodorini, la qualità datterini hanno una buccia consistente, non serve sbollentarli ma basta tagliare un’estremità poi con un coltellino tirare la buccia e si spelleranno facilmente; poi spremeteli leggermente per eliminare i semini.

Pollo alla cacciatora con patate Blog Profumi Sapori & Fantasia

Scaldate in una padella capiente l’olio, rosolate la cipolla e lo scalogno poi aggiungete le cosce, giratele di tanto in tanto per favorire una breve rosolatura.

Unite le erbe aromatiche, i pomodorini, sfumate il tutto con il vino rosso, dopo qualche minuto salate e pepate poi unite il brodo caldo, al bollore lasciate cuocere per 1 ora a fuoco dolce semi coperto da un coperchio.

Servite in tavola il pollo alla cacciatora ben caldo; potete accompagnarlo con delle patate arrosto e per finire un’insalata mista; buon appetito a tutti.

Se clicchi mi piace alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette…ti aspetto!

8 Risposte a “Pollo alla cacciatora”

  1. buone, però sanno di inverno, mi dispiace purtroppo che ci avviciniamo alla stagione fredda, non fraintendermi non è certo colpa delle tue cosce di pollo, buona domenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.