Crea sito

Panbrioche soffice impastato con la forchetta

Panbrioche soffice impastato con la forchetta. Sono sicurissima che vi ho già incuriosito leggendo il titolo, e sorgerà anche a voi la stessa domanda che mi sono posta io.. Impastare un panbrioche solo con una forchetta? Eh si, è possibile. Tempo fa ho letto casualmente la ricetta sul blog di Michelacucinasopraffina e, non potevo non sperimentare questo portentoso metodo tratto dal libro “Five minute bread” di j. Hertzberg e Z. Francois. Detto quanto vi assicuro che non ho resistito e mi sono messa subito all’opera, fotografando anche i vari passaggi e non solo, cercherò di spiegare al meglio tutto il facilissimo procedimento. Non vi servirà nessun robot, il panbrioche soffice è impastato solo con la forchetta e lieviterà in frigo ben sigillato dalla pellicola; per cuocerlo basterà attendere che sia lievitato e perchè sia perfetto utilizzate l’impasto dal 3° al 5° giorno compreso. Ora però andiamo in cucina, procuratevi gli ingredienti, una forchetta e due ciotole e ci mettiamo al lavoro per dare vita al panbrioche soffice.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

Panbrioche soffice impastato con la forchetta

Ingredienti per: Panbrioche soffice impastato con la forchetta

Per la ciambella di panbrioche ho utilizzato uno stampo di 24 cm

  • 250 g di farina manitoba
  • 2 uova intere a temperatura ambiente
  • 75 ml di acqua tiepida
  • 100 g di burro fuso tiepido
  • 50 g di miele d’acacia possibilmente in quanto non cristallizza
  • 12 g di lievito di birra oppure 3 g di lievito disidratato
  • 1 pizzicone di sale fine
  • 1 cucchiaino  di zucchero semolato

Altri ingredienti

  • Poco burro per lo stampo oppure carta da forno bagnata e strizzata
  • 1 tuorlo d’uovo emulsionato con poco latte
  • granella di zucchero oppure gocce di cioccolato come preferite

Procedimento

1) in una ciotolina sciogliete il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero, mescolate bene affinchè si sciolga alla perfezione.

2) In una ciotola di ceramica o in pirex setacciate la farina con il sale, aggiungete le uova leggermente sbattute, il miele, il burro liquido e iniziate ad amalgamare gli ingredienti con la forchetta in maniera veloce dall’alto al basso versando anche a filo il lievito sciolto nell’acqua.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

3) Accendete il forno a 50° poi spegnetelo, coprite con un telo da cucina e infornate la ciotola lasciando lievitare l’impasto per 2 ore.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

4) Non preoccupatevi se vedrete l’impasto aumentato di poco, la lievitazione vera e propria avverrà nei giorni successivi in frigorifero. Sigillate la ciotola con della pellicola e sistematela in frigo: dal 3° giorno al 5° l’impasto è pronto per essere utilizzato.

5) L’impasto del panbrioche come appare al 3° giorno di lievitazione.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

6) Togliete l’impasto dalla ciotola e trasferitelo sulla spianatoia leggermente infarinata,  lavoratelo con il tarocco quanto basta, risulterà ben lievitato ma piuttosto appicicoso.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

7) Imburrate lo stampo a ciambella o da plumcake come preferite e aiutandovi con il tarocco sistemate la pasta nello stampo dopodichè ponetela a lievitare in forno acceso a 40° e poi spento per 3 ore.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

8) Al termine della lievitazione spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto con poco latte oppure soltanto con il latte se l’uovo non piace; spargete la granella di zucchero o le gocce di cioccolato a piacere e portate la temperatura del forno a 180° in modalità statica.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

9) Infornate a temperatura raggiunta per circa 25′, ricordate sempre che ogni forno è differente da un’altro percio’ i tempi di cottura possono variare. Quando il panbrioche soffice risulterà dorato e ben lievitato sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare su una gratella.

10) Servite il panbrioche soffice impastato con la forchetta…. sentirete che bontà.

Panbrioche soffice impastato con la forchetta Blog Profumi Sapori & Fantasia

Scegliete altre ricette dalla pagina: Brioche e lievitati dolci

20 Risposte a “Panbrioche soffice impastato con la forchetta”

  1. Ciao, innanzitutto complimenti, poi volevo sapere ho preparato l’impatto oggi alle 12.30 e’ iniziata la prima lievitazione, dopo le 2 ore l ho messo in frigo ed era già ben lievitato, secondo te posso infornarlo domenica? O devo aspettare lunedì che saranno passati i tre giorni? Spero di essere stata chiara. Un ultima cosa quando l ho messo nel frigo si è sgonfiato un po’ , pensi sia un problema x la riuscita della ricetta??? Grazie

    1. No no tranquilla Samuela si riprende in frigo. Per domenica controlla se è ben lievitato procedi con la cottura…ciao e buon fine settimana!

      1. Grazie x avermi risposto, ora forse ne sto approfittando ma voglio un consiglio, se l impasto, che dovrebbe pesare più o meno 570 gr, l ho metto nel pirottino da panettone, tipo panettone gastronomico, può essere una bella idea o no? C e’ pericolo secondo te che si ammassi, che nn abbia lo spazio sufficiente x lievitare e cuocere bene come in una teglia da ciambella!?!?!? Scusami è ancora grazie

      2. Sinceramente non ho mai provato ma credo che lieviti in tutta la sua potenza avendo più spazio, sicuramente non si ammassa. Un caro saluto e a presto.

  2. Ciao Silvana, è tantissimo che non preparo questo impasto… Facilissimo e buonissimo e tu mi hai fatto venire voglia di riprepararlo….
    Complimenti per le tue golose ricette
    Michi

    1. Annalisa io sono andata a naso….fammi sapere se le previsioni di una buona riuscita si sono rivelate giuste! Ciaoo

  3. Ciao Silvana, ho questa ricetta nel cassetto da mesi ma sempre poco tempo! Ora che sono in vacanza vorrei sperimentarla, mi attira molto questa lunghissima lievitazione! Secondo te vista la presenza di poco zucchero posso usare questo esatto procedimento per una versione salata, magari cospargendo con formaggio parmigiano o salumi prima di infornare?
    Grazie del riscontro e buone vacanze!!

  4. Ricetta furbissima! Ho già sperimentato lievitati con questo medoto, proverò anche questa ricetta. Vorrei solo sapere se è possibile sostituire il burro con l’olio. Grazie per la risposta, Alessandra

    1. Buongiorno Alessandra, non ho sperimentato la sostituzione totale del burro, al prossimo lievitato faccio proprio questo esperimento e poi ti saprò dire. Buona giornata!

  5. Buona sera ! Le scrivo per dirle che le sue ricette dei dolci mi stuzzicano molto ! Vorrei provarle ma sarei interessata a sapere in che quantità posso usare il lievito madre fresco ! Oramai uso solo quello al posto di quello di birra. Grazie mille per una sua risposta .

    1. Ciao Germana in questa specifica ricetta serve proprio solo il lievito di birra, in quanto è un’impasto particolare.Sono solo 12 g ma ti assicuro che il panbrioche è spettacolare. Ciao

  6. Altra dolce tentazione dalla mia amica Grande Cheffa. Molto interessante anche se la “gestazione” è un po’ lunga ma, comunque, è realizzabile anche con olio, vero? Grazie cara sorella. Auguri per la festa della donna, al di là dell’aspetto consumistico-commerciale. Sono convinto che è giusto festeggiare le donne perché siete una forza e una vera ricchezza dell’umanità.
    Un mazzo, soltanto virtuale, di mimose e un abbraccio.
    Fratello teo.

    1. Grazie Teo carissimo, grazie anche se non amo festeggiare questa festa. Non serve festeggiare un’evento così triste se guardiamo alla storia di questo giorno. Poi si sa che i firbacchioni pur di guadagnare e speculare girano e rivoltano gli eventi a piacere. Un’abbraccio e grazie ancora!

  7. bella questa ricetta, mi incuriosisce, mi esibirò nel produrla. vi farò sapere il risultato tra qualche giorno.
    Buona festa della donna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.