Frittelle con fiori di zucca e salvia

Semplici facili e buonissime le frittelle con fiori di zucca e salvia ma attenzione, vi do un consiglio spassionato: quando le cucinate state attenti a non avere nessuno attorno altrimenti non arrivano in tavola, ve lo dico per esperienza. Ho acquistato due bei mazzetti di fiori di zucca dal mio verduraio proprio per fare le frittelle che tanto piacciono in famiglia, da adesso è la stagione giusta, anche se breve, per gustare i fiori di zucca in tante ricette. I fiori sono ottimi in gratin stratificati con tante altre verdure, farciti e ripieni ma tanto ancora per deliziare la nostra tavola di ogni giorno. Vediamo insieme la ricetta per preparare le frittelle con fiori di zucca e salvia.

Frittelle con fiori di zucca e salvia
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    6-8
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 2 mazzetti Fiori di zucca
  • 15 foglie salvia
  • 4 Uova (medie)
  • 8 cucchiai Farina 00
  • 1/2 bustina Lievito istantaneo per preparazioni salate
  • 30 ml vino bianco frizzante (oppure birra)
  • q.b. erba cipollina (tritata fine)
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Da ogni fiore di zucca eliminate il calice con i grossi pistilli all’interno del fiore e tagliateli in due o tre parti.

    Lavate e tamponate le foglie di salvia, sminuzzatele con le mani mescolandole ai fiori.

  2. frittelle con fiori di zucca e salvia

    In una ciotola sbattete con una frusta le uova, salate e pepate poi setacciatevi la farina già mescolata al lievito istantaneo, aggiungete il vino bianco freddo e sbattete a lungo fino ad ottenere una pastella fluida ma consistente quanto basta; aggiungete i fiori di zucca e la salvia alla pastella insieme all’erba cipollina.

    Scaldate l’olio in una padella poi con l’aiuto di due cucchiai immergete nell’olio caldo cucchiaiate di conposto poche alla volta, formando le frittelle. Appena si sono ben rapprese voltatele con una paletta affinchè risultino dorate da entrambe le parti.

  3. Sistemate le frittelle di fiori con zucca e salvia su abbondante carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso, salate ancora quanto basta e servitele calde in tavole.

    Buon appetito

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Seguimi su GOOGLE + e su PINTEREST

Torna in cima alla pagina

Precedente Risotto alla parmigiana con salsiccia Successivo Tortiglioni al sugo di pancetta cipolla e piselli

2 commenti su “Frittelle con fiori di zucca e salvia

  1. Teo il said:

    Slurp, slurp, slurp!!! Le frittelle di fiori… Quanto mi piacciono! Ne mangerei ogni giorno ma il medico e il fegato non sono molto d’accordo! Chissà perché quando una cosa ti piace, fa male, e, di solito, quelle che farebbero bene non ti piacciono tanto. Mah! Misteri della vita! Scherzi a parte, le frittelle di fiori o di altro, sono molto appetitose ed invitanti (per me soprattutto nella versione salata) e, qualche volta, me le concedo e, anche, purtroppo, eccedo. Grazie sorella e buona serata!

    • silvanaincucina il said:

      si ti capisco Teo le cose più buone in assoluto fanno male o sono proibite uff…pazienza ce ne faremo una ragione…

Lascia un commento