Crea sito

Focaccia genovese alle olive

Ma quanto è buona la focaccia genovese alle olive? La focaccia in tutte le varianti è una pizza più lievitata e morbida che si presta a essere gustata a quadretti per una merenda genuina ma non solo, ideale per arricchire il cestino del pane, tagliata a cubotti per un apericena, farcita con salumi e formaggi e tanto altro ancora. Per arricchire la focaccia ho preferito utilizzare olive verdi in quanto più apprezzate in famiglia, ovviamente potrete utilizzare quelle nere o le olive taggiasche dal sapore più intenso. Fragrante e facile da preparare la focaccia genovese alle olive si può anche congelare già porzionata, si mantiene per qualche mese pronta ad essere gustata in ogni occasione. La ricetta originale l’ho avuta da un’amica food blogger Elena Terrile.

Focaccia genovese con olive
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina Manitoba
  • 250 gFarina tipo 0
  • 275 gFarina 00
  • 15 gLievito di birra fresco
  • 400 mlAcqua tiepida
  • 1 cucchiaioraso di Sale fino
  • 50 mlOlio extravergine d’oliva
  • 100 gOlive verdi snocciolate
  • 2 cucchiaiAcqua e olio emulsione per spennellare la focaccia
  • 1/2 cucchiainoSale schiacciato per la focaccia
  • q.b.Farina per la spianatoia

Strumenti

  • macchina del pane
  • 2 Teglie in alluminio 22 x 34
  • Spianatoia
  • Ciotola
  • Colino

Preparazione

  1. Impasto con la macchina del pane

    Preparate il lievitino, sarà uno starter eccezionale per la lievitazione della focaccia. Prelevate dalle dosi indicate 100 ml di acqua con 100 g di farina 0 e il lievito di birra. In un bicchiere sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida mescolate con una spatolina. In una ciotola versatevi la farina con il lievito sciolto nell’acqua, mescolate con cura fino a ottenere una sorta di pastella. Occludete con il sigillo la ciotola o con pellicola per alimenti e aspettate che il lievitino raddoppi in volume. Versate il lievitino nel cestello della macchina del pane, aggiungete l’olio e l’acqua rimasta poi le farine mescolate e infine il sale. A questo punto avviate il programma impasto e lievitazione della durata di 1 ora e mezza.

  2. Impasto a mano

    Preparate il lievitino come indicato nel procedimento con la macchina del pane e aspettate che raddoppi in quantità.

    Setacciate le farine con il sale in una ciotola capiente, al centro fate un’incavo e aggiungete il lievitino, l’olio e poi iniziate ad amalgamare intridendo le farine aggiungendo piano l’acqua rimasta. Ottenuto una sorta di impasto trasferitelo sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo ancora fino a d avere un panetto soffice e ben amalgamato. Infarinate leggermente una ciotola e ponetevi l’impasto, sigillate la ciotola con della pellicola e fate lievitare fino ad ottenere il raddoppio della massa.

  3. Trasferite l’impasto lievitato sulla spianatoia infarinata e dividetelo in due parti. Ungete le teglie e trasferitevi, in ognuna, parte dell’ impasto. Aiutandovi con le mani allargate e allungate l’impasto fino a ricoprire il fondo di ogni teglia girandolo almeno una volta affinchè sia unto in abbondanza e sia dello spessore uniforme. Con le dita praticate le fossette (buchi nellimpasto) per favorirne poi in cottura la sofficità.

    Sigillate le teglie con la pellicola e lasciate lievitare ancora per 1 ora abbondante in forno spento con soltanto la luce accesa

  4. Accendete il forno a 220° in modalità statica.

    Preparate l’emulsione di acqua olio e sale e spennellatela abbondantemente sulla superficie della focaccia poi aggiungete le olive che avrete tenuto da parte in un colino a sgocciolare.

    Infornate le teglie (una per volta) in forno già a temperatura per circa 30 minuti o il tempo necessario per ottenere una focaccia dorata e ben cotta.

  5. focaccia genovese alle olive

    A cottura ultimata lasciate intiepidire la focaccia genovese alle olive poi servitela in tavola con tutto ciò che vi piace.

Trucchi e consigli

Conservate la focaccia genovese alle olive in un sacchetto per il pane di carta, si manterrà più fragrante a lungo.

Seguimi anche sui Social

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK basta cliccare “mi piace” o lasciarmi un like, ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: PANE PIZZA E FOCACCE

Puoi iscriverti al mio GRUPPO su FACEBOOK Le Nonne in cucina ricette di casa

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.