Crea sito

Castagnole di carnevale romagnole

Uno dei ricordi più golosi della mia lontana infanzia sono sicuramente le castagnole di carnevale; a casa mia non sono mai mancate e ogni anno, nel periodo carnevalesco, facevano bella mostra di se’ accanto alle chiecchiere, altro dolce tipico della Romagna. Era una festa per noi bambine, tutte infagottate nel grembiule bianco della mamma, a impastare sulla spianatoia e, naturalmente, a litigarci il pezzo d’impasto che la mamma ci dava per farci stare tranquille. Poi, come per magia, dopo la cottura nello strutto caldo, ecco che apparivano ancora calde nel cabarè di cartone bianco pronte a raccogliere gli spruzzi dell’Alchermes e lo zucchero. A differenza di allora, c’è solo l’ingrediente per friggere che è cambiato nella ricetta, non si usa più lo strutto ma olio di arachidi. Ancora oggi preparo anch’io, tenendo fede alla tradizione, le castagnole di carnevale romagnole alla la mia famiglia ma soprattutto al il mio nipotino che le apprezza tanto.

Castagnole di carnevale romagnole
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5-6 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 35 pezzi
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per l'impasto delle castagnole

  • 250 g Farina 00
  • 50 g burro (fuso e tipeido)
  • 80 g zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • q.b. scorza di arancia grattugiata
  • 2 cucchiai Rum o liquore a piacere
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 1 pizzico Sale fino

Altri ingredienti

  • q.b. olio di semi di arachide
  • 4 cucchiai Alchermes (diluito con 1 cucchiaio di acqua)
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. Castagnole di carnevale romagnole

    In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete la scorza dell’arancia, il burro fuso e lo zucchero, il sale, il liquore e le uova leggermente sbattute a parte.

    Stendete sul piano di lavoro un foglio di carta da cucina, prelevate dalla ciotola con un cucchiaino tanto impasto quanto una ciliegia, arrotolatelo sulla carta e tenetelo da parte, procedete allineando tutte le castagnole fino ad avere finito il composto e quindi pronte alla cottura. (questo procedimento vi permtterà di non sporcarvi troppo le mani e a sprecare l’impasto).

    Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido ma lavorabile.

  2. Mettete sul fornello acceso una casseruola in acciaio con mezzo litro di olio d’arachidi (circa mezza bottiglia), raggiunta la temperatura ideale per la cottura iniziate a immergere le castagnole 4-5 per volta girandole per farle dorare in maniera uniforme.

    A cottura prelevatele con una paletta per fritti in rete e adagiate le castagnole su carta da cucina affinchè assorba l’unto in eccesso, e procedete fino a terminare i dolcetti.

  3. Sistemate le castagnole tiepide su un vassoio, spruzzatele con l’Alchermes diluito e spolverizzatele con lo zucchero a velo.

    Le castagnole di carnevale romagnole sono pronte da gustare!

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: RICETTE PER CARNEVALE

Seguimi anche su PINTEREST

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Castagnole di carnevale romagnole”

  1. Ciao cara! Finalmenre anch’io sono riuscita a postare sul mio blog le castagnole e le chiacchiere. Queste ultime fatte sramattina!!Baci e buona Domenica e www le castagnole che mi ricordano la mia infanzia!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.