Crea sito

SPAGHETTI con la Mollica alla Siciliana il piatto di Pasta della Tradizione veloce

SPAGHETTI con la Mollica alla Siciliana il piatto di Pasta della Tradizione veloce e da riciclo perfetto per un pranzo gustoso e con pochi ingredienti.
La cucina povera è quella che da più soddisfazioni poiché bisogna avere a disposizione, il più delle volte ingredienti che si trovano già in dispensa. Gli spaghetti con la mollica alla Siciliana sono un piatto ricco di gusto, con tanti elementi che ricordano le antiche tradizioni semplici di questa terra. Gli ingredienti principali sono le cipolle rosse di Tropea che ormai si trovano ovunque, ma all’ occorrenza anche quelle bianche dal gusto delicato andranno bene. Tra i primi piatti tipici, questi spaghetti sono l’ ideali per accontentare tutti ed i formati da poter utilizzare in questa ricetta tipica sono molti, compresi quelli corti. Prima di andare alla ricetta guarda anche:
Penne al Salmone e Arancia
Spaghetti alla Carrettiera
Spaghetti vongole e gamberetti

SPAGHETTI con la Mollica alla Siciliana il piatto di Pasta della Tradizione veloce
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Spaghetti con la mollica

  • 320 gspaghetti
  • 100 gpangrattato (oppure mollica di pane raffermo)
  • 30 guva sultanina
  • 1spicchio d’ aglio
  • 3cipolle rosse
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 50 gcaciocavallo

Strumenti

  • 1 padella da 24 cm di diametro antiaderente

Come fare gli spaghetti con la mollica

  1. 1. Tagliamo le cipolle in fettine sottili privandole degli strati più duri. Prendiamo una padella antiaderente e mettiamo all’ interno un filo d’ olio evo, aggiungiamo uno spicchio d’ aglio schiacciato e lasciamolo dorare . Appena è dorato togliamolo dalla padella.

  2. 2. Aggiungiamo le cipolle in padella ed un pizzico di sale. Lasciamo cuocere mescolando di tanto in tanto .

  3. 3. Mettiamo a bagno l’ uvetta per qualche minuto in un po’ di acqua. Strizziamola ed asciughiamola poi.

  4. 4. Aggiungiamola alla padella e facciamola cuocere insieme alle cipolle e ad un po’ di prezzemolo tritato. In una padellina mettiamo a tostare il pangrattato ( possiamo utilizzare anche della mollica di pane raffermo)

  5. 5. Cuociamo gli spaghetti e scoliamoli all’ interno della padella, uniamo il pangrattato tostato e mescoliamo bene.

  6. 6. Togliamo la padella dal fornello ed aggiungiamo il caciocavallo grattugiato, mescoliamo bene facendolo sciogliere leggermente, aggiustiamo di sale e serviamo .

Consigli Varianti e Conservazione

CONSIGLI : scolate la pasta un minuto prima della cottura indicata sulla scatola in maniera tale da poterla poi mantecare in padella e quindi non rischiare che scuocia.

VARIANTI : come variante potete sostituire gli spaghetti con le mezzemaniche oppure con gli ziti spezzati.

CONSERVAZIONE : se avanzano potete conservarli in frigo in maniera tale che saranno ottimi per il giorno dopo.

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.