Crea sito

Impasto Taralli Pugliesi RICETTA casalinga e come cucinarli dorati

Impasto Taralli Pugliesi RICETTA casalinga e come cucinarli dorati e croccanti.
Era una ricetta che cercavo da un po’, i taralli dorati e rustici pugliesi che hanno un impasto tutto particolare e tipico di quelli che riconosci immediatamente. La ricetta tradizionale è molto semplice perche’ ha pochi ingredienti mentre la preparazione e la cottura hanno bisogno di qualche accortezza in piu’ per essere originale della tradizione e croccanti. Il segreto dell’ Impasto taralli Pugliesi e’ negli ingredienti che devono essere di buona qualità e poi deve avere il giusto tempo per riposare in modo tale da poterlo lavorare piu’ facilmente.
Non perdetevi i miei consigli per una ricetta fatta in casa dei taralli pugliesi proprio come quelli originali, sottili, croccanti e dorati.

impasto taralli pugliesi ricetta fatta in casa taralli dorati rustici ricetta tradizionale
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 6 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 120 mlVino bianco secco
  • 4 gSale
  • 2 cucchiainisemi di finocchietto

Consigli utili per l’ Impasto dei Taralli Pugliesi

  1. Per l’ Impasto dei Taralli Pugliesi abbiamo bisogno di una farina di tipo 0 quindi con una quantita’ di glutine un po’ piu’ elevata di quella 00 in modo tale che l’ impasto risulti elastico e morbido.

  2. La vera ricetta tradizionale che poi permette di avere dei taralli dorati prevede una considerevole quantita’ di olio evo. E’ proprio grazie all’ olio che i taralli, in questa ricetta fatta in casa ,risulteranno croccantissimi.

    Il finocchietto sara’ poi l’ ingrediente aromatico che dara’ il giusto sapore a questo facile impasto.

  3. Possiamo realizzare questa ricetta tradizionale a mano e quindi impastare tutti gli ingredienti sulla spianatoia oppure utilizzare l’ impastatrice e fare molto prima. Per l’ Impasto a mano e’ consigliabile lavorarlo 5 – 10 minuti in più

  4. Se non volete utilizzare tutta quella quantita’ di vino bianco e di olio allora potrete sostituire entrambe le meta’ dosi con acqua tiepida che facilitera’ l’ impasto dei taralli.

  5. L’ impasto deve risultare elastico e morbido e quindi oltre a lavorarlo bene e’ essenziale che venga fatto riposare almeno 30 minuti e meglio un’ ora a temperatura ambiente, purche’ questa non sia troppo calda.

Come fare l’ Impasto dei taralli Pugliesi

  1. Prendiamo la farina e setacciamola nella ciotola dell’ impastatrice, aggiungiamo il sale ed il finocchietto. Mettiamo prima il finocchietto cosi’ mentre impastiamo il finocchietto si riscaldera’ e rilascera’ meglio il suo aroma.

  2. Cominciamo ad impastare aggiungendo il vino e l’ olio mescolati tra loro. Facciamo impastare per almeno 10 – 15 minuti in modo tale che si amalgamino gli ingredienti tra loro in modo perfetto.

  3. Per dei taralli dorati e rustici abbiamo bisogno che l’ impasto venga lavorato bene. Prendiamolo poi e mettiamolo in una ciotola lasciandolo riposare coperto da un canovaccio umido per 30 minuti – 1 ora.

  4. Una volta che l’ impasto e’ pronto prendiamolo e dividiamolo in filoncini sottili da 15 cm, arrotoliamoli a cerchio fissandoli bene. Copriamoli con un canovaccio umido altrimenti faranno la crosticina sopra.

Come cuocere l’ Impasto dei taralli Pugliesi

  1. Per questa ricetta fatta in casa i taralli vengono cotti nel forno elettrico ma come da tradizione di solito sono infornati in quello a legna.

  2. Portiamo a bollore dell’ acqua in una pentola capiente e immergiamo pochi taralli alla volta. Appena tornano a galla togliamoli dalla pentola e mettiamoli su canovacci puliti da cucina a raffreddare.

  3. Una volta cotti tutti i taralli con la bollitura, disponiamoli su teglie coperte da carta da forno ed inforniamo a 200° per 20 minuti.

  4. Controlliamo se questi sono dorati al punto giusto altrimenti lasciamoli cuocere per altri 5 – 10 minuti. Il loro colore deve essere simile ad un biscotto .

  5. Appena pronti sforniamoli e lasciamoli raffreddare, poi gustiamoli magari accompagnati da formaggi e salumi.

Come conservare i taralli

Per una giusta conservazione chiudeteli nei sacchetti del congelatore e teneteli in dispensa, si manterranno perfetti per oltre 1 settimana.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.