Crea sito

Torta fredda Ricotta e pistacchio senza cottura

Torta fredda ricotta e pistacchio, dolce veloce e fresco senza cottura, basta uno stampo e una ciotola dove lavorare gli ingredienti, non servono neanche le fruste elettriche, si gira tutto con una forchetta. E si, non c’è neanche bisogno di montare la panna, si mescola con la ricotta e con la crema di pistacchi, e in un attimo abbiamo le due creme soffici, con cui farcire la nostra torta fredda senza cottura. Prepariamo una crema di ricotta e gocce di cioccolato con la panna, e una crema di pistacchi golosissima, con aggiunta di panna per renderla più soffice. La crema sarà racchiusa in un guscio morbido di savoiardi inzuppati con una bagna al rum. Un dessert fresco e goloso, molto veloce, ottimo durante tutto l’anno, piacevolissimo anche d’estate, anche perchè è senza cottura, e non dobbiamo accendere il forno.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Porzioni8-10 Persone (STAMPO DA 24 CM )
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gSavoiardi
  • q.b.Granella di pistacchi (per decorare)
  • q.b.Gocce di cioccolato (per decorare)

Crema di ricotta

  • 500 gRicotta mista (vaccina e di pecora)
  • 50 gZucchero a velo
  • 1 cucchiaioGocce di cioccolato
  • q.b.Aroma alla vaniglia
  • q.b.Cannella in polvere
  • 1 cucchiainoMiele millefiori
  • 200 mlPanna vegetale senza lattosio (panna da montare)

Crema di pistacchi

  • 200 gCrema di pistacchi
  • 300 mlPanna vegetale senza lattosio (panna da montare)

Sciroppo al rum

  • 1 bicchiereAcqua
  • 3 cucchiaiZucchero
  • 1 bicchierinoRum

Preparazione

  1. Cominciamo subito a preparare la nostra torta fredda con ricotta e pistacchio. Prepariamo prima di tutto lo sciroppo con cui bagnare i savoiardi. In un pentolino, o in una ciotola mettiamo un bicchiere d’acqua e lo zucchero, 3 cucchiai. Sciogliamo sul fuoco portando a bollore, o nella ciotola in forno a microonde, massima potenza per circa 3 minuti. Appena lo zucchero si scioglie spegniamo e aggiungiamo l’altra acqua, così si raffredda più velocemente, e aggiungiamo anche il rum e mescoliamo. Lasciamo raffreddare, il tempo di preparare la crema di ricotta e la crema di pistacchi.

  2. Prepariamo la crema di ricotta, secondo la ricetta base. In una ciotola lavoriamo la ricotta ben sgocciolata. Aggiungiamo alla ricotta zucchero a velo, aroma alla vaniglia, un pizzico di cannella, gocce di cioccolato, 200 ml di panna fredda di frigo, 100 ml per volta, e anche un cucchiaino di miele per renderla più gustosa, io ho usato solo 50 g di zucchero a velo, ci regoliamo un po’ a gusto personale. Mescoliamo con una forchetta, o con la frusta manuale, fino ad ottenere una crema soffice, aggiungiamo in un secondo momento gli altri 100 ml di panna e mescoliamo ancora, per un totale di 200 ml di panna per 500 g di ricotta.

  3. Prepariamo anche la crema di pistacchi, usiamo la crema di pistacchi in vasetto, tipo la nutella, ma al pistacchio, ma è ottima anche quella alle nocciole se volete cambiare gusto. Lavoriamo la crema con la panna, anche questa in una ciotola con la forchetta. Se non riusciamo a renderla abbastanza cremosa la mettiamo in frigo qualche minuto, e poi proseguiamo, a mescolarla con la frusta, lo stesso vale per la crema di ricotta.

  4. Rivestiamo uno stampo da 24 cm con pellicola. Prendiamo la misura con i savoiardi nello stampo, sicuramente i savoiardi vanno di fuori, quindi li tagliamo a misura con l’orlo dello stampo,  o anche un po’ di meno. Ritagliati i biscotti, li inzuppiamo uno alla volta, passandoli nello sciroppo da entrambi i lati velocemente, e disponendoli lungo la circonferenza dello stampo come in foto.

  5. Rivestiamo anche la base poi con i savoiardi inzuppati. Farciamo con uno strato di crema di ricotta. Usiamo circa metà della crema. La livelliamo, e poi stendiamo sopra la crema di ricotta, uno strato di crema di pistacchi, di questa ne lasciamo da parte circa poco più di 1/3 che useremo per guarnire la superficie. Terminiamo la composizione degli strati, mettendo sopra la crema di pistacchi altra crema di ricotta, in totale 3 strati di crema, con al centro quella al pistacchio.

  6. Se volessimo avere degli strati ben definiti, possiamo lasciare almeno mezz’ora in frigo tra uno strato e l’altro, io non l’ho fatto, dato che non era un dolce da presentare in un’occasione speciale, ma l’ho preparato solo per soddisfare la mia voglia di dolce, che ogni tanto mi prende senza freni, e ad ogni modo non sono venuti neanche così male gli strati, anzi. Se mettiamo in frigo per mezz’ora tra uno strato e l’altro, si rassoda la crema, e gli strati sono più precisi.

  7. Bagniamo altri biscotti con cui andiamo a coprire la superficie della nostra torta fredda senza cottura con crema di ricotta  soffice e crema di pistacchi. Possiamo usare per chiudere bene anche i biscotti che sono avanzati dai ritagli iniziali. La superficie del dolce, sarà una volta pronto, la base, perchè andremo a girare su un vassoio, per toglierlo dallo stampo

  8. Chiudiamo con la pellicola, livelliamo bene e mettiamo in frigo, almeno 3-4 ore. Conserviamo la crema di pistacchi coperta con pellicola in frigo, oppure possiamo preparare subito solo quella che serve per la farcia e il resto quando andremo a decorare.

  9. Dopo 3-4 ore, io la mattina dopo, andiamo a rigirale la torta in un piatto da portata. Facciamo così. Togliamo la pellicola dalla superficie, quella che sarà la base. Poggiamo sopra allo stampo un vassoio per dolci, rovesciamo lo stampo, posando il vassoio su un tavolo e aspettiamo che il dolce scenda nel vassoio. Alziamo lo stampo e togliamo delicatamente la pellicola.

  10. Potremmo servire la nostra torta fredda ricotta e pistacchio così senza decorarla ulteriormente, ma se vogliamo renderla più carina, e soprattutto più golosa, copriamo con uno strato abbondante di crema di pistacchi. Alla crema che rimane aggiungiamo un cucchiaino di crema di pistacchi, per renderla più scura, e decoriamo con dei ciuffetti distanziati intorno alla circonferenza. Decoriamo con un po’ di granella di pistacchi tra un ciuffo e l’altro, e infine su ogni ciuffo una goccia di cioccolato per completare. Possiamo già servirla, cremosa e golosa, ma se la serviamo fredda di frigo è ancora più piacevole, specie d’estate.

  11. Una golosa torta fredda senza cottura, cremosa con crema di ricotta e crema al pistacchio, che possiamo preparare in ogni periodo dell’anno, anche con pan di spagna se non vogliamo usare i savoiardi, come una classica torta farcita, con 3 strati di cremosa bontà.

  12. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.