Ciambella al Mascarpone fornetto versilia

Ciambella al mascarpone e gocce di cioccolato per una colazione golosa con un buon dolce fatto. A colazione, ma anche a merenda, dato che si conserva diversi giorni mantenendo la sua soffice bontà. Io la prima ciambella al mascarpone la preparai al fornetto versilia, che sorpresa quando andai a togliere il coperchio del fornetto versilia per verificare lo stato di cottura della mia prima ciambella al mascarpone. Ho trovato la ciambella dorata anche sulla superficie, cosa che non mi aspettavo, dopo che le altre due ciambelle preparate in precedenza erano rimaste un po’ pallide in superficie. E da qui tutte le mie ciambelle al versilia vengono belle dorate, basta aspettare un po’ e la magia avviene. Adesso la ciambella al mascarpone la preparo spesso, ci è così piaciuta, e l’ho provata anche nel forno tradizionale, il risultato è lo stesso, a volte porto piccole varianti, gocce di cioccolato o con mirtilli rossi essiccati, o un po’ di cacao nell’impasto che sostituisce in parti uguali la farina, così ogni volta ho una ciambella diversa ma con la stessa base.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 40-50 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8-10 Persone (stampo da 24)
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Farina 250 g
  • Uova 2
  • Zucchero 200 g
  • Mascarpone 200 g
  • Olio di semi 50 g
  • Lievito chimico in polvere 1 bustina
  • Vanillina 1 bustina
  • Gocce di cioccolato q.b.
  • Burro (Per lo stampo) q.b.
  • Pangrattato (Per lo stampo) q.b.

Preparazione

  1. Ciambella al mascarpone con gocce di cioccolato o ribes

    Imburriamo subito lo stampo, se usate il fornetto versilia, usate del pangrattato al posto della farina, la ciambella così si staccherà senza alcuna difficoltà, quindi burro e pangrattato per fornetto versilia, e burro e farina per stampo con forno tradizionale.

    Per la cottura in forno tradizionale lo accendiamo già da ora, a 180°C se statico a 165 °C se ventilato.

  2. Mettiamo in una terrina lo zucchero con le uova e montiamo ad ottenere un composto soffice, aggiungiamo il mascarpone, giriamo il composto con una frusta, meglio lavorare con le fruste elettriche, per una ciambella più soffice. Aggiungiamo l’olio e continuiamo a girare, aggiungiamo la vaniglia, il lievito e la farina poca per volta per amalgamarla al composto. Basteranno pochi minuti per preparare l’impasto. A questo composto possiamo aggiungere alla fine gocce di cioccolato, mirtilli essiccati o frutta fresca, anche cacao da sostituire in parti uguali alla farina.

  3. Mettiamo il composto nello stampo, possiamo aggiungere anche sopra delle gocce di cioccolato come ho fatto io con l’ultimo sfornato e inforniamo per circa 40 minuti. Sforniamo quando la ciaabella è bella dorata, io per verificare la cottura controllo che il dolce sia staccato dai bordi della teglia, a quel punto posso fare la solita prova stecchino.

  4. Ciambella al mascarpone

    Per chi come me usa anche il fornetto versilia, basta versare il composto nel fornetto, imburrato come detto prima, poi possiamo aggiungere le gocce se vogliamo e chiudiamo il fornetto con l’apposito coperchio.

    Posizioniamo sul fornello medio il fornellino in dotazione con il fornetto, accendiamo il fuoco regolandolo a metà, poi inserisco la pentola versilia e via alla cottura. La lascio cuocere per circa un’ora, ogni tanto controllo per verificare la cottura, mi basta alzare il coperchio, e con un dito provo a verificare la consistenza, se è liquida, copro e aspetto ancora un po’.

  5. Appena la ciambella al mascarpone è pronta la sforniamo e la lasciamo raffreddare, prima di gustarla così, al naturale, a colazione, buona anche nel latte, o con della confettura o crema di nocciole. Tenetela in un contenitore chiuso, una volta raffreddata, così si conserverà soffice a lungo, anzi fino a che dura, molto poco, è troppo buona e va sempre a ruba.

  6. Se vuoi ricevere le mie nuove ricette seguimi anche sulla mia pagina FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.