Vanillekipferl – biscotti di Natale

I Vanillekipferl o cornetti alla vaniglia sono dei biscotti tipici dell’Alto Adige, a base di mandorle e vaniglia, preparati soprattutto a Natale.

Avrò formato migliaia di questi deliziosi dolcetti a forma di ferro di cavallo, ma chissà se li ho preparati con il giusto raggio di curvatura? Eh, non è mica così scontato sapete, perché c’è addirittura una direttiva UE che ne definisce l’intensità di curvatura e del loro profumo. Sia mai che un Vanillekipferl sia più curvo dell’altro eh, mi raccomando ;). Oltre a questa piccola curiosità sul loro aspetto e profumo, ci sono documentazioni storiche che riportano come fossero del tutto areligiosi questi biscottini, ma visto che erano tanto buoni, ed erano utili a festeggiare il Natale cristiano, venivano tollerati. Bè, sulla nostra tavola di Natale non mancano mai. Sono troppo buoni, dal sapore delicato alla vaniglia, ovviamente, sono ricoperti di zucchero alla vaniglia e si sciolgono in bocca al primo morso. Poi prepararli è facile, se in più lo fate con i bambini, si divertiranno anche loro!

Vanillekipferl - biscotti di Natale
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    12-14 minuti
  • Porzioni:
    ca. 60

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina 00 250 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 pizzico
  • Zucchero 125 g
  • zucchero vanigliato 1 cucchiaio
  • Mandorle in polvere 125 g
  • Tuorli grandi 3
  • Burro a temperatura ambiente 200 g

Per decorare

  • Zucchero 4 cucchiai
  • zucchero vanigliato (no vanillina) 2 cucchiai
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i Vanillekipferl mescolate la farina con il lievito, lo zucchero e le mandorle.

  2. Unite quindi il burro a pezzetti e i tuorli. Iniziate ad impastare con le mani, lavorando l’impasto il meno possibile per ottenere la classica palla omogenea.

    Avvolgete con pellicola e mettete in frigo per ca. 1 ora.

  3. Trascorso il tempo di riposo, preriscaldate il forno a 180 gradi (statico) o, se infornate più teglie contemporaneamente, a 160 gradi (ventilato).

  4. Tagliate metà dell’impasto, formate un salsicciotto e dividetelo in tanti pezzetti di ca. 2×1 cm.

  5. Rotolate ogni pezzetto sul tavolo, per formare un bastoncino, quindi piegate il bastoncino per dargli la classica forma di cornetto o ferro di cavallo. Adagiate su una teglia foderata con carta da forno ed infornate alla temperatura indicata sopra per ca. 12-14 minuti.

    Per verificare se sono cotti, provate a spostarli con un dito, se si spostano facilmente senza che rimanga attaccato qualcosa alla carta da forno, sono cotti.

  6. Nel frattempo mescolate lo zucchero semolato con lo zucchero a velo.

    Sfornate i Vanillekipferl e passateli subito, uno ad uno, nello zucchero aromatizzato alla vaniglia.

  7. Lasciate quindi raffreddare e conservate in una scatola di latta in un luogo fresco ed asciutto per ca. 3 settimane.

    Volendo potete ulteriormente cospargerli con dello zucchero a velo.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Suggerimento

Per quanto riguarda l’utilizzo delle mandorle in questa ricetta, c’è chi le preferisce pelate e ridotte in polvere o chi le riduce in polvere con la pellicina. E’ solo una questione di gusti. Io ogni tanto li preparo con le mandorle pelate e ogni tanto con quelle non pelate… ma finiscono sempre, quindi… a voi la scelta ;).

Senza categoria
Precedente Coni di crepes con radicchio e gorgonzola Successivo Gnocchi di cavolo navone e patate con burro e salvia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.