Torta con pistacchi e prugne – morbidissima

Ed oggi é arrivato un altro primo giorno. Il primo giorno di asilo per la mia piccola Mara. Come vola il tempo. Ieri pomeriggio ha preparato la sua borsetta, con pantofoline, bicchiere, cambio e ovviamente un orsacchiotto. E oggi, felice ed emozionata si é preparata. Ha bevuto il suo cacao e mangiato una fetta ci questa trota con i pistacchi.

Ci siamo avviate, in macchina, visto che diluviava purtroppo (e diluvia tutt’ora!) e siamo arrivate all’asilo. E’ entrata, la maestra ci è subito venuta a salutare e le ha fatto vedere il suo posto nel guardaroba. Si è seduta, e fiera di se ha iniziato a togliere le pantofoline dalla borsa. Volevo aiutarla a metterle, ma mi ha semplicemente liquidata con un “grazie mamma, faccio da sola!”. Ma quanto in fretta crescono questi bimbi?

E’ entrata in classe, dove c’erano già due amichette ad aspettarla e dopo due minuti mi ha salutata con un bacio come niente fosse. Come se non avesse mai fatto altro.

Sicuramente il fatto di aver quasi sempre accompagnato la sorella maggiore per gli ultimi tre anni nello stesso asilo e la stessa classe, ha agevolato il tutto, visto che non è più tutto nuovo per lei.

Io, sinceramente, anche se avevo già vissuto un primo giorno dell’asilo tre anni fa, mi sono emozionata come la prima volta. E la lacrimuccia l’ho versata pure di sto giro. Ci sono cose alle quali non ci si abitua mai probabilmente. Neanche alla seconda, terza o quarta. Quando si tratta delle prime volte dei tuoi figli, sono sempre e comunque prime volte, non importa quanti figli hai.

Buona nuova avventura all’asilo amore!

Torta con pistacchi e prugne - morbidissima
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    12 fette

Ingredienti

Per la torta

  • Pistacchi non salati 80 g
  • Mandorle 140 g
  • Farina di farro (o farina 00) 100 g
  • Lievito in polvere per dolci 2 cucchiaini
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Burro a temperatura ambiente 185 g
  • zucchero 200 g
  • Uova grandi a temperatura ambiente 3
  • Succo di limone 1 cucchiaio
  • Prugne 20
  • Pinoli 1 cucchiaio

Per decorare

  • Succo di limone 2-3 cucchiai
  • Zucchero a velo q.b.
  • Pinoli q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la torta con pistacchi e prugne, lavate le prugne e mettetele da parte.

    Preriscaldate il forno a 180 gradi (statico).

    Tritate le mandorle e i pistacchi con un mixer, senza polverizzare il tutto, va benissimo se ci sono ancora un po’ di pezzetti. Metteteli in una ciotola con la farina, il lievito in polvere per dolci e la cannella. Mescolate e mettete da parte.

    Lavorate il burro con le fruste elettriche insieme allo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso. Unite le uova, uno alla volta.

    Infine aggiungete il mix di farina e mandorle ed il succo di limone ed incorporateli alla crema di burro e zucchero, con una spatola.

    Versate il composto in una tortiera (22-24 cm di diametro) e livellate.

    Riprendete le prugne lavate, apritele a metà, togliete il nocciolo e distribuitele su tutta la superficie della torta. Cospargete con i pinoli ed infornate a 180 gradi per ca. 50-55 minuti. Fate la prova dello stecchino.

    Sfornate, lasciate raffreddare per una quindicina di minuti e togliete dallo stampo. Fate raffreddare la torta su una gratella.

    Preparate quindi una glassa con il succo di limone e lo zucchero a velo. Unendo tanto zucchero a velo, per ottenere una consistenza piuttosto densa.

    Trasferitela in una sacca da pasticcere (o usate semplicemente un cucchiaio) e decorateci la torta. Terminate con una pioggia di pinoli e servite.

    La torta con pistacchi e prugne si conserva per 3-4 giorni, chiusa in una tortiera.

    Se ti é piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.https://www.facebook.com/PassioneCooking/

  2. Torta con pistacchi e prugne - morbidissima

Suggerimenti

Se non vi piacciono i pistacchi, potete sostituirli con la stessa quantità di mandorle o nocciole.

Precedente Muffin con farina integrale, zucca e gocce di cioccolato Successivo Granola bars - barrette di noci e cereali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.