Marmellata di cachi e cioccolato fondente

Mi hanno regalato una cassetta di cachi (grazie Lucia) e quindi ho approfittato per provare la marmellata di cachi e cioccolato fondente. Che i cachi e il cioccolato fondente andassero d’accordo l’avevo già sperimentato con i cupcake al cioccolato con frosting alla Nutella e con la torta cachi e cacao con ganache all’arancia, quindi perché non provare anche la marmellata mi son chiesta?! Il caco comune si mangia quando è ben maturo e morbido, per evitare che lasci un sapore allappante in bocca, tipico del cachi poco maturo. Diverso è per il caco mela, che si può consumare quando è bello sodo e croccante, tagliandolo a spicchi e mangiandolo proprio come una mela. Il caco maturo ha un sapore molto dolce, infatti contiene un’alta percentuale di zuccheri e per questo è sconsigliato a chi soffre di diabete o ha problemi di obesità. Per la marmellata ho utilizzato i cachi comuni, molto maturi. Ecco come l’ho preparata:

Marmellata di cachi e cioccolato fondenteMarmellata di cachi e cioccolato fondente

Ingredienti per poco più di 1 chilo di marmellata:

1 kg di polpa di cachi (di cachi molto maturi!)
100 g di cioccolato fondente
500 g di zucchero
1 bustina di Fruttapec 2:1 (gelificante reperibile nei supermercati)

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: ca. 10 minuti

Per preparare la marmellata di cachi e cioccolato fondente pulite e sbucciate i cachi e mettete 1 kg di polpa in una pentola piuttosto capiente (in cottura si alza parecchio). Tagliate a pezzetti il cioccolato fondente. Frullate i cachi ed aggiungete lo zucchero e la bustina di gelificante, mescolando bene il tutto a freddo. Successivamente portate a bollore a fuoco alto, mescolando spesso, e lasciate cuocere per almeno 3 minuti da quando inizia a bollire. Sempre con fuoco acceso aggiungete il cioccolato fondente e mescolate fino a farlo sciogliere completamente. Una volta sciolto il cioccolato invasate la marmellata di cachi e cioccolato fondente bollente in vasetti sterili, chiudete bene il coperchio e lasciate i vasetti capovolti per una decina di minuti, dopodiché raddrizzateli.

Ricetta by Julia

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

 

Precedente Pane condito al forno - ricetta riciclo pane Successivo Tosella impanata - ricetta facile e golosa