Krapfen fritti con marmellata – ricetta Alto Adige

Ah, i Krapfen fritti, quanto buoni sono. Voi li preferite con la marmellata, la Nutella, o forse la crema? Io li preferisco sempre e comunque, non importa cosa c’è all’interno ;).

La ricetta che vi lascio è quella di mia nonna, io li preparo sempre seguendo quella. L’unica differenza è, che io per impastare mi affido alla planetaria, mia nonna invece, con i suoi 84 anni, ancora impasta a mano, con tanta passione e olio di gomito. Viva le nonne! <3

Krapfen fritti con marmellata - ricetta Alto Adige
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 Minuti + lievitazione 120 minuti
  • Cottura:
    4 minuti
  • Porzioni:
    15 Krapfen

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina Manitoba 300 g
  • Farina 00 230 g
  • Lievito di birra secco 2 cucchiaini
  • Zucchero 70 g
  • Latte tiepido 300 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Rum 1 cucchiaio
  • Tuorli 2
  • Burro fuso tiepido 40 g

Inoltre

  • Olio per friggere 1 l
  • Marmellata di albicocche q.b.
  • Nutella q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i Krapfen fritti, mettete nella ciotola della planetaria la farina Manitoba, la farina 00, il lievito di birra e lo zucchero. Mescolate.

  2. Unite quindi metà del latte tiepido ed iniziate ad impastare. Aggiungete anche il sale, il rum ed il latte restante, nonché i due tuorli.

  3. Quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo, unite anche il burro fuso e continuate ad impastare fino a quando tutto il burro sarà stato assorbito e l’impasto risulterà liscio ed elastico.

  4. Formate la classica palla con l’impasto, mettete in una ciotola, o lasciate nella ciotola della planetaria, coprite con pellicola e lasciate lievitare in un luogo caldo, al riparo da correnti d’aria, fino al raddoppio, ci vorranno ca. 1,5-2 ore.

  5. Riprendete quindi l’impasto, sgonfiatelo e stendetelo su una superficie leggermente infarinata, fino a raggiungere uno spessore di ca. 1 cm. Con un bicchiere o un coppa pasta ritagliate tanti dischi di ca. 6 cm di diametro. Infarinate leggermente in superficie in modo che non si attacchino alla carta e riponete su una teglia foderata con carta da forno.

  6. Coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per 20 minuti. Quindi girateli delicatamente e lasciate riposare per altri 20 minuti circa, sempre coperti con il canovaccio.

  7. Scaldate quindi l’olio in una pentola con i bordi alti e quando raggiunge i 165 gradi (se non avete il termometro, immergete il manico di un mestolo di legno, se salgono le bollicine, l’olio e pronto), mettete i Krapfen a friggere. Friggetene 3-4 alla volta, a seconda della capienza della pentola.

  8. Una volta inseriti i Krapfen, coprite con coperchio, abbassate il fuoco e lasciate friggere per ca. 1,5-2 minuti. Verificate la doratura e quindi girateli e lasciate friggere anche sull’altro lato per ca. 1,5 minuti, senza coperchio in questo caso.

  9. Quando saranno gonfi e dorati su entrambe i lati, togliete dall’olio con una schiumarola e riponete su della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso. Procedete allo stesso modo per i Krapfen restanti.

  10. Quando i Krapfen si saranno raffreddati, forateli su un lato con l’aiuto di un coltellino, che rigirerete su se stesso una volta inserito nel Krapfen, in questo modo si creerà un foro più grande per contenere più marmellata ;).

  11. Mettete quindi la marmellata o la Nutella (leggermente scaldata in modo che sia più cremosa) in una sacca da pasticcere, con foro tondo, inserite il beccuccio nel foro del Krapfen e farciteli.

  12. Cospargete i vostri Krapfen fritti con zucchero a velo e servite.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

  13. Krapfen fritti con marmellata - ricetta Alto Adige

Suggerimenti

Se preferite utilizzare il lievito di birra fresco, invece di quello secco, utilizzatene ca. 2/3 di cubetto e fatelo sciogliere in 75 ml del latte tiepido, insieme ad 1 cucchiaino di zucchero. Lasciatelo quindi lievitare per 30 minuti e procedete alla preparazione dell’impasto.

Precedente Focaccia barese con patate - morbidissima Successivo Tortelli al salmone e limone fatti in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.