Focaccia barese con patate – morbidissima

Come dice il nome, la focaccia barese con patate è una specialità tipica pugliese, di cui, come capita spesso per le ricette della tradizione popolare, esistono alcune varianti, a seconda del luogo. La sua caratteristica è una superficie fragrante e dorata, spesso leggermente bruciacchiata lungo il bordo ed un interno soffice. Che si mordi solo la parte dell’impasto o un pezzo insieme alla farcia, sarà sempre una delizia per il palato, che invoglia a mangiarne un’altra fetta! Vi consiglio di provarla al più presto!

Focaccia barese con patate - morbidissima
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 Minuti + lievitazione 120 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    8 fette

Ingredienti

  • Patate 250 g
  • Farina di manitoba 500 g
  • Lievito di birra secco 2 cucchiaini
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Olio di oliva 5 cucchiai
  • Acqua di cottura delle patate ca. 150 ml
  • Pomodorini 250 g
  • Origano q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la focaccia barese con patate, pelate le patate, tagliatele a metà o a cubetti e fatele lessare. Io le ho tagliate a metà e lessate a vapore, nella pentola a pressione, per 5 minuti. In alternativa cuocetele in acqua per una decina di minuti, a seconda di quanto grandi avete lasciato i pezzi.

    In entrambe i casi comunque, poi tenete l’acqua di cottura.

  2. Nel frattempo mettete nella ciotola della planetaria la farina setacciata, il lievito e lo zucchero.

  3. Unite quindi le patate schiacciate ancora calde e mescolate. Aggiungete l’olio di oliva e ca. 100 ml di acqua di cottura delle patate, tiepida, non bollente! Eventualmente, se non doveste averne a sufficienza, integrate con dell’acqua del rubinetto, sempre tiepida.

  4. Iniziate ad impastare con la planetaria ed aggiungete 1 cucchiaino di sale ed altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido, liscio ed omogeneo, che però non appiccichi alle mani. Io ho aggiunto in tutto 150 ml.

  5. Formate quindi la classica palla di impasto, coprite con pellicola e lasciate lievitare in un luogo caldo, lontano da correnti d’aria, per ca. 1 ora e mezza – 2 ore, fino a quando l’impasto sarà triplicato.

  6. Ungete quindi una teglia con olio di oliva, ed adagiateci la palla di impasto. Stendete quindi l’impasto con le dita, fino a formare un cerchio di ca. 30 cm di diametro. Mettete da parte.

  7. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Distribuiteli su tutta la focaccia con la parte del taglio verso il basso. Premete leggermente.

    Cospargete la focaccia con fiocchi di sale o sale grosso ed origano. Coprite con un canovaccio mentre preriscaldate il forno, così lieviterà ancora un pochino.

  8. Preriscaldate il forno a 220 gradi (statico).

  9. Irrorate la vostra focaccia barese con patate con abbondante olio di oliva ed infornate a 200 gradi per ca. 20-22 minuti, fino a doratura.

    Sfornate e servite calda, tiepida o anche fredda, magari accompagnata con dei salumi, o anche così, nella sua naturalezza.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

Suggerimenti

Potete arricchire ulteriormente la vostra focaccia aggiungendo delle olive, idealmente olive baresane, ma in mancanza vanno bene anche altre olive, preferibilmente nere.

Se amate le focacce, provate anche queste mie ricette:

Precedente Cheesecake al caramello cotta al forno Successivo Krapfen fritti con marmellata - ricetta Alto Adige

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.