Crostata della nonna al miele – delicata ed avvolgente

Per questo 2 ottobre, che è anche la festa dei nonni, vi lascio la ricetta della crostata della nonna al miele. Si tratta di una rivisitazione della classica torta della nonna, con il miele come dolcificante, per un gusto delicato e avvolgente.

Ho preparato anche la frolla con il miele, il risultato è una frolla facilmente lavorabile, che non si rompe, ma comunque friabile quando è cotta.

Una torta semplice ma allo stesso tempo speciale, con una lunga tradizione, per questa giornata speciale in cui si festeggiano i nonni, che come tante cose, andrebbero festeggiati tutti i giorni, perché avere la fortuna di poter giocare, chiacchierare, fare gite e soprattutto farsi tante coccole con i nonni, è uno dei regali più belli che si possano avere! Viva i nonni!

Crostata della nonna al miele - delicata ed avvolgente
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    35 Minuti + riposo 60 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    12 fette

Ingredienti

Per al frolla al miele

  • Farina 400 g
  • Burro freddo 180 g
  • Sale 1 pizzico
  • Miele 120 g
  • Limone (scorza) 1
  • Uova medie 2

Per la crema pasticcera al miele

  • Latte intero 750 ml
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Limone (scorza) 1/2
  • Uova 3
  • Miele 190 g
  • Amido di mais 60 g

Inoltre

  • Pinoli q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la crostata della nonna al miele, iniziate preparando la frolla. Mettete in una ciotola la farina, il burro a cubetti, il sale, il miele e la scorza di limone. Lavorate con una forchetta per rendere il composto bricioloso. Quindi aggiungete le due uova, lavorate con una forchetta e trasferite sulla spianatoia. Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto pressoché omogeneo, senza lavorarlo troppo però. Appiattite leggermente, avvolgete con pellicola e lasciate riposare in frigo per 60 minuti.

  2. Nel frattempo preparate la crema pasticcera al miele.

    Versate il latte in un pentolino insieme ai semi della bacca di vaniglia e alla scorza di limone prelevata con un coltello. Quando accenna a bollire, togliete dal fuoco.

  3. Mettete le uova in una ciotola, aggiungete il miele e lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Quindi setacciate l’amido di mais e mescolate bene il tutto.

    Togliete la scorza di limone dal latte e versate ca. 1/3 del latte nel composto di uova ed amido. Mescolando contemporaneamente con una frusta, affinché non si formino grumi.

  4. Rimettete sul fuoco il pentolino con il latte restante e versateci a filo il composto di uova e miele, mescolando con una frusta. Fate cuocere a fuoco basso, continuando a mescolare, fino a quando si addenserà, ci vorranno ca. 15 minuti. Versate la crema pasticcera in una pirofila, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

  5. Trascorso il tempo di riposo della frolla, preriscaldate il forno a 160 gradi (statico). Tagliate ca. 2/3 della frolla e stendetela fino a poterci foderare una tortiera da crostata, sia fondo che bordo.

    Una volta foderata la tortiera, bucherellate il fondo, poi versateci la crema pasticcera al miele, che nel frattempo si sarà raffreddata.

    Stendete il resto della frolla e copriteci tutta la crostata, premendo sui bordi per fare aderire.

     

  6. Cospargete con pinoli ed infornate a 160 gradi per 50 minuti, sul livello più basso del forno. Quindi mettete sul livello medio, aumentate la temperatura a 180 gradi e fate cuocere per altri 10 minuti circa.

    Sfornate la vostra crostata della nonna al miele e lasciatela raffreddare. Servite con una spolverata di zucchero a velo.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Suggerimenti

Potete tranquillamente preparare la frolla il giorno prima e/o anche la crema pasticcera.

Precedente Gamberoni al cocco con salsa alla curcuma Successivo Riso al forno filante, con salsiccia e salame

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.