Brioche soffici ripiene – con poco lievito

Sento profumo di brioche… brioche soffici ripiene, con marmellata e crema di nocciole, giusto per accontentare tutti.

Così, per addolcire queste ultime ore di ferie prima che si ricomincia con asilo, scuola, lavoro a pieni ritmi, musica, ginnastica e tutto il resto, ho preparato queste soffici bontà, semplici semplici.

Mi sa che le rifarò nei prossimi giorni, tanto per l’impasto servono una ciotola ed un cucchiaio di legno e poi l’impasto riposa in frigo per tutta la notte… più facile di così.

Brioche soffici ripiene - con poco lievito
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    35 Minuti + lievitazione 12-24 ore
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    ca. 18 pezzi

Ingredienti

Per il milk roux

  • Latte 175 ml
  • Farina 0 35 g

Per l’impasto

  • Latte tiepido 120 ml
  • Panna agra 70 g
  • Lievito di birra secco 2 cucchiaini
  • Zucchero 90 g
  • Farina 0 400 g
  • Uovo medio 1
  • Burro fuso 70 g
  • Sale 1/2 cucchiaino
  • Limone (buccia) 1
  • Tutto il milk roux

Inoltre

  • Marmellata o crema di nocciole (per il ripieno) q.b.
  • Uovo (per spennellare) 1

Preparazione

  1. Per preparare le brioche soffici ripiene, iniziate con il milk roux, che si dovrà raffreddare prima di poter procedere con l’impasto vero e proprio.

Per il milk roux

  1. Mettete quindi in un pentolino il latte ed i 35 g di farina, mescolate bene con una frusta e scaldate a fuoco medio-dolce continuando a mescolare, fino a quando il tutto si addenserà e la consistenza sarà simile a quella di un budino.

  2. Coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

Per l’impasto

  1. Quando il milk roux si sarà raffreddato, mettete in una ciotola il latte tiepido, la panna agra ed il lievito. Mescolate per qualche istante, facendo sciogliere il lievito.

  2. Quindi unite lo zucchero, la farina e l’uovo e mescolate con un cucchiaio.

    Poi aggiungete anche il burro fuso, il sale, la buccia grattugiata del limone e tutto il milk roux e mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto omogeneo, morbido ma non appiccicoso. Se dovesse servire aggiungete un altro po’ di farina.

  3. Coprite quindi con pellicola e lasciate riposare in frigo dalle 12 alle 24 ore.

Ultimazione

  1. Trascorso il tempo di riposo in frigo, riprendete l’impasto, impastate velocemente con le mani e dividetelo a metà.

  2. Stendete la prima metà su una spianatoia infarinata, dandole una forma rettangolare. Ripiegate quindi 1/3 verso il centro e poi l’altro terzo sovrapponendolo al primo. Otterrete così un quadrato più o meno. Stendete nuovamente fino ad ottenere un quadrato di ca. 25 x 25 cm.

  3. Tagliate in 9 quadrati di ca. 8 x 8 cm.

  4. Brioche soffici ripiene

    Intagliate quindi ogni quadrato lungo un lato, come un pettine, fino a ca. metà. Sulla metà non intagliata mettete qualche cucchiaino di marmellata o crema di nocciole e poi coprite con l’impasto e chiudete fino a dove iniziano gli intagli. Premete bene lungo i lati per sigillare il ripieno. Spiegato a parole sembra difficile, ma se guardate l’immagine qui sopra è molto semplice ;).

  5. Arrotolate quindi il tutto in modo che avere la parte intagliate in superficie. Disponete le brioche su una teglia foderata con carta da forno. Coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio, per ca. 1-2 ore.

    Procedete allo stesso modo per l’altra metà di impasto.

  6. Quando saranno quasi raddoppiate di volume, preriscaldate il forno a 175 gradi (statico). Spennellate le brioche con l’uovo sbattuto con una forchetta ed infornate una teglia alla volta, a 175 gradi per ca. 20-22 minuti.

  7. Sfornate e lasciate raffreddare, se riuscite a resistere, altrimenti gustate le vostre brioche soffici ripiene ancora calde ;).

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

  8. Brioche soffici ripiene - con poco lievito

Precedente Crostini con caprino fresco e pomodorini secchi Successivo Torta di mele veloce senza uova

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.