Biscotti senza cottura con cioccolato e quinoa

Il forno non lo temo. Neanche in estate. O quasi. In questi giorni il caldo si fa davvero sentire, anche qui in Alto Adige sì… basti pensare che Bolzano spesso è tra le città più calde d’Italia… così ho deciso di rinunciare al forno. Anzi no, limitarne l’uso. Non potrei mai rinunciarci del tutto. Neanche adesso.

Comunque, visto che la voglia di utilizzare il forno non è tanta, ma quella di mangiare qualche dolcetto, come al solito, non si regola di conseguenza e quindi rimane molta… moltissima, mentre la mia piccola dormiva, con la grande ho preparato questi biscotti senza cottura, con cioccolato.

Che poi, non fatevi trarre in inganno dal cioccolato. Cioè, il cioccolato c’è, ma non è poi tanto. Ed il resto sono tutti ingredienti genuini e nutrienti, come i fiocchi d’avena, ricchi di proteine e la quinoa soffiata, un cereale ricco di aminoacidi.

Questi deliziosi biscotti al cioccolato sono anche privi di glutine, se utilizzate il cioccolato fondente senza glutine mi raccomando, e se comprate i fiocchi di avena deglutinati. Sono inoltre adatti a chi segue una dieta vegana. Ecco come si preparano:

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    20-22 biscotti

Ingredienti

  • Cioccolato fondente 150 g
  • Olio di cocco (in alternativa olio di semi) 30 g
  • Mandorle 50 g
  • Fiocchi di avena 150 g
  • Quinoa soffiata (in alternativa riso soffiato) 50 g
  • Sciroppo d’acero 2 cucchiai

Preparazione

  1. Per preparare i biscotti senza cottura al cioccolato, tagliate a pezzetti il cioccolato fondente e mettetelo in una ciotola adatta alla cottura a bagnomaria, insieme all’olio di cocco. Fate sciogliere il tutto a fuoco dolce.

    Nel frattempo tritate grossolanamente le mandorle.

    Scaldate una padella antiaderente e mettete le mandorle a tostare per 1-2 minuti. Quindi unite i fiocchi di avena, la quinoa soffiata e lo sciroppo d’acero. Fate tostare per un altro paio di minuti, mescolando e quindi versate il tutto nel cioccolato fuso.

    Mescolate bene per fare amalgamare tutti gli ingredienti.

    Prendete una teglia foderata con carta da forno, metteteci un cucchiaio del composto, appiattitelo e dategli una forma tonda. Proseguite allo stesso modo fino ad esaurimento.

    Trasferite i vostri biscotti al cioccolato in frigo per ca. 1 ora prima di consumarli.

    I biscotti senza cottura al cioccolato si conservano in frigorifero, in una scatola ermetica, per almeno una settimana. Anche se dubito che sopravviveranno così a lungo.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Precedente Flammkuchen con caprino, pesche e miele Successivo Mazze di tamburo fritte - ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.