Crea sito

Polvere di pomodori secchi

Dopo aver provato a fare la polvere di capperi (trovate la ricetta QUI), mi sono cimentata anche nella polvere di pomodori secchi. È perfetta per aromatizzare le pietanze più svariate e si prepara facilissimamente. Be’, io ho bruciato una bella quantità di pomodori prima di trovare il sistema giusto. Mi ostinavo, infatti, ad usare il microonde come avevo fatto per i capperi, ma con i pomodori non funziona. Ora vi dirò esattamente come fare e così voi potrete evitare inutili fallimenti.


polvere di pomodori secchi

POLVERE DI POMODORI SECCHI

 

INGREDIENTI

  • pomodori secchi (non sott’olio)

La quantità dipende, ovviamente, da quanta polvere di pomodori secchi volete preparare.

DIFFICOLTÀ: bassissima

PROCEDIMENTO

Mettere i pomodori secchi in una teglia rivestita con carta da forno senza sovrapporli tra loro.

Accendere il forno a 180°.

Quando arriva a temperatura, mettere dentro la teglia e spegnere il forno.

Lasciare dentro i pomodorini per circa un’ora e mezzo. Naturalmente il tempo può variare da forno a forno, ma indicativamente è questo. I miei dopo 1 ora e 30 erano perfetti.

Trascorso questo tempo, trasferire i pomodorini (che dovranno essere belli asciutti e croccanti) in un mixer e frullarli fino ad ottenere una polvere fine.

Versare la polvere in un vasetto ermetico.

Voilà! la vostra polvere di pomodori secchi è pronta. Usatela per aromatizzare una pastasciutta, un risotto, della carne o del pesce. È davvero molto versatile e si conserva lungo.


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.