Crea sito

Plumcake bicolore con yogurt, soffice e senza burro

plumcake bicolore

Rieccomi con una nuova ricetta super facile, velocissima e leggera, perfetta per la nostra colazione e non solo! Oggi vi propongo un delizioso Plumcake bicolore con yogurt e senza burro. Sofficissimo, bello da vedere e davvero gustoso. Ottimo non solo per cominciare bene la giornata ma anche per la merenda, sia per grandi che piccini! Vediamo insieme gli ingredienti per preparare insieme questo delizioso plumcake bicolore 😉

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Frollini salati per aperitivi
Tartufini al limone senza cottura
Conchiglie al forno con macinato funghi e mozzarella
Baccalà in padella con olive e patate
Torta nutella e mascarpone sofficissima

plumcake bicolore con yogurt
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8-10 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Uova (medie intere)
  • 170 gZucchero
  • 230 gFarina 00
  • 20 gCacao amaro in polvere
  • 200 gYogurt bianco naturale
  • 70 gOlio di semi
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci (16 grammi)

Preparazione

  1. Dimensioni stampo utilizzato:

    29 cm lunghezza x 6 cm altezza x 10 cm larghezza

    Con l’aiuto di una frusta elettrica montate le uova medie intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (per circa 5 minuti).

  2. Aggiungete poi l’olio di semi e continuate a lavorare per un paio di minuti. Poi incorporate lo yogurt e amalgamate con le fruste.

  3. Aggiungete ora, un po’ alla volta, la farina setacciata e per finire il lievito per dolci e frullate fin quando gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro.

  4. A questo punto prendete una ciotola e versate all’interno circa metà del composto ottenuto (non importa essere precisi, regolatevi ad occhio). Aggiungete il cacao amaro in polvere e un cucchiaio di acqua e amalgamate bene il tutto con una frusta da cucina per non formare grumi (oppure con il frullatore).

  5. Imburrate uno stampo per plumcake (oppure rivestitelo di carta forno così evitate di usare altri grassi!), e cominciate a versare all’interno un po’ del composto chiaro alternandolo a quello al cacao, e così via.

  6. Quando avrete finito di versare tutto l’impasto nello stampo con una forchetta fate dei movimenti circolari per creare sulla superficie dei disegni che si formano mischiando i due impasti.

  7. Fate cuocere in forno preriscaldato a 170°, modalità statica, per circa 35 minuti. Fate sempre la “prova stecchino” per verificare la cottura che può variare da forno a forno.

  8. Una volta cotto sfornate e lasciate raffreddare su una gratella prima di servire. Il vostro Plumcake bicolore con yogurt, soffice e senza burro è pronto per essere gustato!! Potete spolverizzarlo con zucchero a velo se vi piace! Alla prossima ricetta!!

    Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

8 Risposte a “Plumcake bicolore con yogurt, soffice e senza burro”

    1. Ciao Simona, ti ringrazio prima di tutto per aver provato il mio plumcake. Per quanto riguarda il fatto che non si è gonfiato tanto le cause potrebbero essere diverse, ad esempio se hai infornato il dolce nel forno non preriscaldato, oppure se hai aperto il forno durante la cottura prima del tempo previsto (mai aprire il forno se non a 10 minuti dalla fine del tempo stabilito). Potrebbe dipendere anche se una volta messo l’impasto nello stampo non hai messo subito la torta nel forno. Anche la temperatura è importante, io di solito preferisco sempre abbassarla di 5° e prolungare la cottura di 5-10 minuti per essere sicura della cottura. Se hai qualsiasi altra domanda da fare chiedi pure 🙂

    1. Ciao Marco, i 35 minuti indicati sono quelli che effettivamente impiega il mio forno. Tuttavia la cottura è variabile proprio in base al forno che si usa, ecco perchè è fondamentale fare la prova stecchino, se non è completamente asciutto vuol dire che il dolce ha bisogno di restare ancora in forno 🙂

  1. Ho provato a fare questo plumcake ma probabilmente lo stampo che ho usato era piccolo e non si è cotto bene all’interno perché si è gonfiato troppo. Prova a mettere le dimensioni degli stampi che usi così è più comodo anche per noi che vogliamo provare 🙂

    1. Ciao Walter, mi dispiace tanto 🙁 lo stampo che ho usato è 29 cm lunghezza, 10 larghezza e 6 cm altezza. In effetti non specifico quasi mai le misure degli stampi che uso, forse perchè mi sono sempre regolata “a occhio”!! non ho pensato però che non tutti fanno lo stesso 😉 Da oggi in poi sarà mia premura indicare la misura degli stampi che utilizzo 😉 Spero tu voglia provare di nuovo a realizzare questo plumcake, o altre mie ricette e lasciarmi i tuoi commenti 🙂 ti saluto e ti auguro un buon pomeriggio 😉

      1. Ciao Gianpaolo, ovviamente la prova stecchino va fatta trascorso il tempo di cottura indicato in ogni ricetta, se lo stecchino non risulta completamente asciutto vuol dire che non è ancora perfettamente cotto e prosegui per altri 5-10 minuti 🙂

I commenti sono chiusi.