Lasagne alla sorrentina ricetta veloce senza besciamella

lasagne alla sorrentina

E dopo il successo riscosso a tavola con i gustosissimi Gnocchi alla sorrentina gratinati al forno la mia amata family ha chiesto il bis! Una blogger può capire quello che sto per confessarvi! Difficilmente, anzi quasi mai, una foodblogger prepara due volte la stessa ricetta! Questo perchè ha sempre voglia di provare nuovi piatti da condividere con i suoi affezionati lettori. In famiglia questa cosa però non è molto gradita, almeno nella mia!!! Per cercare di accontentarli ho pensato a come variare la proposta degli gnocchi alla sorrentina! Così ho proposto loro una scelta, lasagne pasta al forno o tortellini. La maggioranza della family ha scelto le mitiche lasagne e la ricetta di oggi è il risultato di questo piccolo compromesso! Lasagne alla sorrentina con pomodoro mozzarella e basilico. Per renderle più particolari ho scelto di alternare sfoglie verdi a quelle classiche e il risultato è davvero gustosissimo. A dimenticavo, rispetto alle lasagne classiche la versione alla sorrentina non prevede l’uso di besciamella. Che ne dite di prepararle insieme?! Ecco gli ingredienti.

lasagne alla sorrentina ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionicirca 8 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • Lasagne Verdi all’uovo (1 confezione)
  • Lasagne Sottili all’uovo (1 confezione)
  • 1.5 lPassata di pomodoro
  • 3Mozzarella (circa)
  • q.b.Aglio
  • q.b.Basilico
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Parmigiano reggiano

Preparazione

  1. Per prima cosa prendete le mozzarella, sfilacciatele con le mani (oppure se preferite tagliatele a dadini piccoli) e mettetele in un setaccio a riposare in maniera tale da perdere il siero. Nel frattempo prendete una padella abbastanza capiente, fate dorare aglio e fettine di cipolla (q.b.) con qualche cucchiaio di olio d’oliva.

  2. Regolatevi ad occhio per la quantità di aglio e cipolla, in base ai vostri gusti. Potete usare sia cipolle rosse che dorate. Versate ora all’interno della padella la passata di pomodoro, aggiustate di sale e fate cuocere per circa 20 minuti senza far ritirare troppo il sugo. A metà cottura aggiungete un po’ di basilico fresco, precedentemente lavato e tamponato con carta da cucina. Trascorso il tempo spegnete e lasciate da parte il vostro bel sughetto.

  3. Ora prendete le sfoglie verdi già pronte. Anche se sulla confezione vi dice di cuocere tutto insieme non ve lo consiglio! Sarebbero troppo asciutte, quindi meglio lessarle prima per un paio di minuti in acqua bollente e salata, e poi fatele asciugare su uno strofinaccio. Lessatene un po’ alla volta così potrete regolarvi man mano in base alla teglia che avete a disposizione.

  4. Per quanto riguarda invece le lasagne classiche avendo scelto quelle più sottili ho saltato il passaggio fatto per quelle verdi. se invece avete preso quelle dallo spessore meno sottile potete lessarle così saranno più morbide. anche in questo caso lessatele man mano che componete la vostra lasagna.

  5. A questo punto procedete all’assemblaggio. Prendete una pirofila abbastanza grande, rivestitela con carta forno e sul fondo versate un paio di mestoli di passata di pomodoro. Sopra disponete le sfoglie verdi, condite con qualche mestolo del vostro sughetto, aggiungete un po’ di mozzarella, basilico fresco e parmigiano reggiano grattugiato.

  6. Sovrapponete ora le sfoglia classiche, condite sempre con il sugo, un po’ di mozzarella, parmigiano reggiano e basilico. Ora sopra disponete quelle verdi, alternando gli strati con i due tipi di sfoglie fino a terminare gli ingredienti.

  7. Fate cuocere le vostre lasagne alla sorrentina in forno preriscaldato per circa 30 minuti a 180°, modalità statica, fin quando le sfoglie cominciano a gonfiarsi. Gli ultimi 5 minuti potete anche mettere in modalità ventilata per rendere la superficie più croccante e gustosa, facendo però attenzione a non farle bruciacchiare.

  8. Se avanza un po’ del sughetto che avete preparato niente paura, io solitamente tendo ad abbondare per poi congelarlo e farmi una scorta per quando ho voglia di un bel piatto di pasta con il sugo fresco. Versatelo in barattoli sterilizzati e congelate, al momento opportuno vi basterà scongelarli e condire la vostra pasta.

  9. Potete anche preparare due porzioni di lasagne alle sorrentina e congelarne una, così potrete fare il bis quando vorrete 😉

  10. Le vostre gustosissime e appetitose lasagne alla sorrentina sono pronte, farete un gran figurone e conquisterete tutti! Buon appetito e alla prossima!

  11. Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.