Gelato furbo yogurt e mirtilli senza uova né gelatiera

Amici oggi vi voglio coccolare con una bella coppa di gelato furbo allo yogurt e mirtilli, fatto in casa senza uova né gelatiera. Si, avete capito bene, golosissimo gelato preparato in 5 minuti, zero fatica e tanta soddisfazione! Non sarà uguale al gelato artigianale ma è comunque molto gustoso e facilissimo da preparare! Vediamo insieme il procedimento:

gelato furbo
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Porzioni:
    per circa 4-5 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Panna per dolci (già zuccherata)
  • 250 g Yogurt (bianco o ai mirtilli)
  • 170 g Latte condensato
  • 100 g Mirtilli
  • 2 cucchiai Alchermes (oppure liquore a piacere)

Preparazione

  1. Per preparare questo gelato furbo ho seguito la ricetta di un’amica food blogger che stimo da tempo. E’ siciliana e in tutte le sue ricette mette tanto cuore e tradizione, visitate il suo blog Una siciliana in cucina.

  2. Mettete la panna in una ciotola e cominciate a montare con le fruste. Aggiungete poi lo yogurt, il latte condensato a filo e continuate a montare. Per finire un paio di cucchiai di liquore Alchermes e continuate a lavorare con le fruste fino ad ottenere una crema omogenea.

  3. Il liquore viene utilizzato per la preparazione del gelato fatto in casa senza gelatiera per mantenere il più possibile una consistenza morbida ed evitare che il gelato possa ghiacciare, proprio grazie all’alcool. Io ho usato l’Alchermes perchè lo adoro ma se preferite potete sceglierne altri.

  4. A questo punto aggiungete i mirtilli (interi o tagliati a metà) dopo averli precedentemente lavati e asciugati per bene, amalgamate la crema ottenuta con una spatola e poi versate il tutto in uno stampo per plumcake (il mio è 28cmx8).

  5. gelato furbo

    Riponete in freezer e lasciate riposare per tutta la notte. L’indomani il vostro gelato furbo allo yogurt e mirtilli è pronto per essere gustato!

    Fatelo leggermente ammorbidire prima di servirlo per renderlo di nuovo cremoso. Buon gelato a tutti e alla prossima ricetta!

    Ringrazio Una siciliana in cucina per la ricetta

    Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

Precedente Fagiolini e patate con pesto alla Genovese e pistacchi Successivo Pasta fredda al pesto con pomodorini e granella di pistacchi