scial3

Gli scialatielli ai frutti di mare, è uno dei miei piatti preferiti. La preparazione è semplicissima, basta selezionare attentamente la qualità degli ingredienti e la loro freschezza per assicurarsi la riuscita di un piatto che racchiuda tutti i profumi e il sapore del mare. Per capire se i frutti di mare sono freschi, devono essere vivi, le valve infatti, devono presentarsi ben serrate ; nel caso, però, delle vongole, fasolari e tartufi di mare , possono essere acquistate anche se leggermente schiusi, a patto che se picchiettate sul guscio, questo si chiuda immediatamente. L’odore dei molluschi deve essere marino, salamastro e non dolciastro, diffidate da qualsiasi altro odore sgradevole.
Lo scialatiello è una pasta fresca tipica della cucina campana ,nato ad Amalfi dallo chef Enrico Cosentino che creò questa prelibata pasta che si sposa alla perfezione con i frutti di mare. Vi consiglio di acquistare gli scialatielli in un negozio di pasta fresca, il sapore sarà più autentico, la resa migliore, come anche la cottura.
Siete pronte per spadellare ? Andiamo allora, ai fornelli eeee…. che la magia abbia inizio 😉

Ingredienti per 4 persone : – 400g di scialatielli- 250g di vongole veraci- 250g di tartufi di mare- 250g di fasolari- 200g di cozze- 100 g di pomodorini- Olio EVO- aglio-prezzemolo-basilico-sale e pepe.

Procedimento: Prendete i frutti di mare, metteteli in una ciotola con dell’acqua e un pò di sale e lasciateli a bagno per un’oretta, in modo che l’eccesso di sabbia venga fuori definitivamente. Pulite le cozze privandole dello spago. In una pentola versate l’acqua per la pasta e mettetela sul fuoco. Dopo aver fatto spurgare i frutti di mare lavateli accuratamente. In una padella versate 10/12 cucchiai d’olio, aggiungete uno spicchio d’aglio , i pomodorini , del peperoncino e fate rosolare. Quando l’olio inizia a scaldarsi togliete l’aglio e aggiungete i frutti di mare e un pizzico di sale, aumentate la fiamma e mettete un coperchio sopra alla padella , scuotetela con il manico con colpi secchi e decisi in modo da girare i frutti di mare , che nel frattempo si apriranno, rilasciando i loro preziosi succhi che andranno ad insaporire il vostro sublime sughetto. Cuocete per circa 6/7 minuti, io preferisco non cuocere tantissimo i frutti di mare per non alterare il gusto, infatti, bastano pochi minuti di cottura, giusto il tempo di schiudersi. A questo punto spegnete il fuoco sotto la padella e se l’acqua bolle versateci il sale grosso e gli scialatielli , tempo di cottura 4/6 minuti. Terminata la cottura degli scialatielli scolateli, rimettete la padella sul fuoco e aggiungeteci gli scialatielli spadellate e mantecate il tutto con del prezzemolo tritato e del basilico. Per facilitare la mantecatura potete sgusciare metà dei frutti di mare, e l’altra lasciarla intera per il decoro. A questo punto il vostro piatto è finalmente pronto. Sedetevi e gustatelo ad occhi chiusi, e vedrete che il suo sapore e il suo profumo, vi porterà in riva al mare….
Bon Appetit
Madame Bistrò