Mese: Luglio 2015

Crostata con crema pasticcera alle pere

crost2

La crostata è un altro di quei dolci a cui non diresti mai di no. Soprattutto se la frolla è leggera, profumata e friabile che quasi si scioglie in bocca. Un classico della pasticceria, dai tantissimi ripieni, che spaziano dalle confetture, alle creme con la frutta fresca o secca, ricotta o cioccolato. Si parte da una base semplice e tradizionale, ma anche qui, la creatività e il gusto ci permettono di realizzare un dessert di una bontà incredibile.
La ricetta della mia crostata è quella con crema pasticcera alle pere. Approfittando dei buonissimi frutti di stagione ho scelto le deliziose pere coscia, con una polpa succosa, aromatica e ricca di sapore.

Ingredienti :

Pasta frolla
-250 grammi farina 00
-150 grammi burro
-80 grammi zucchero a velo
-2 uova
-1 pizzico sale
Crema pasticcera alle pere
– 500 ml di latte
– 6 tuorli
– maizena 50 g
– zucchero 150 g
– bucce di pera
– 50 g di purea di pere
– 2 pere coscia
– 1 cucchiaio di succo di limone
– 1 pizzico di limone grattugiato
– 20 g di gocce di cioccolato

crostata 1

Procedimento : Preparate la pasta frolla versando su una spianatoia la farina a fontana e al centro lavoriamo lo zucchero a velo col burro freddo tagliato a dadini. Aggiungete le uova, la buccia del limone grattugiata , un pizzico di sale. Lavorate l’impasto velocemente, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per 30 minuti.
Per al crema pasticcera alle pere, scaldate il latte con alcune bucce di pera, spegente il fuoco e lasciate in infusione le bucce per 30 minuti. In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero, la maizena, e un pizzico di limone grattugiato ; togliete le bucce di pera dal latte, versateci il composto per la crema e cuocete per 8 minuti, girando la crema continuamente fino a quando non si sarà addensata per bene. Spegnete il fuoco, versate la crema in una ciotola, copritela con della pellicola alimentare e lasciatela raffreddare in frigo. Sbucciate una pera, fatela a dadini e frullatela con il mixer, unite questa purea alla crema pasticcera. Tagliate l’altra pera a fettine e sistemate le fettine in una ciotola con un pò di succo di limone, in modo che la pera non si annerisca. Stendete la pasta frolla su un foglio di carta forno sistematela in una teglia, bucherellate la frolla, aggiungete la crema e terminate la crostata con le fettine di pera e qualche goccia di cioccolato. Infornate per 40/45 minuti a 170 ° forno ventilato.

Pubblicato in Dessert | Commenti disabilitati su Crostata con crema pasticcera alle pere

Panettone con gocce di cioccolato , cocco e granella di zucchero

11800930_10206330170447080_991913763_o

Impasta, mescola, gira , aggiungi, versa, inforna, sforna… senti che profumo affetta e assaggia!!! Ecco dopo tanti preparativi, finalmente arriva quel momento dove puoi addentare una fetta dei tuoi pasticci. La prima prova che fai ti mette sempre un pò di ansia. Pensi: sarà buono?; ho dosato bene gli ingredienti?, avrò messo troppo zucchero? e il cioccolato si sente abbastanza?. Insomma il primo giudice dei nostri manicaretti siamo noi! I primi assaggiatori temerari, critici e pignoli intenti a valutare la riuscita del proprio lavoro. Cucinare non è così difficile, ma ci vuole una grande passione e attenzione , nella propria ricerca non ci si ferma mai. Questo panettoncino morbido e profumato è nato semplicemente dalla voglia di fare colazione con qualcosa che avesse il mio ingrediente principale, il cioccolato. La nota di freschezza visto che siamo in piena estate è data dalle scagliette di cocco, mentre l’aggiunta di un buonissimo yogurt bianco biologico rende il tutto particolarmente morbidoso. Siete pronte dunque per preparare questo dolce buonissimo? Allora andate a dare un’occhiata agli ingredienti e al procedimento. 🙂

Ingredienti :
– 3 uova
– 200 g di zucchero
– 200 g di farina
– 100 di fecola di patate
– 100 ml di olio di semi
– 1 vasetto di yogurt bianco
– una bustina di lievito per dolci
– 50 g di gocce di cioccolato
– 50 g di granella di zucchero
– 125 g di cocco

Procedimento : Montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso e soffice, aggiungete lo yogurt e mescolate. Versate a filo l’olio continuando a mescolare e infine la farina, la fecola precedentemente setacciate. Mescolate sempre lentamente e con cura , aggiungete il cocco e il lievito per dolci. Imburrate e infarinate una teglia da 22 cm, versate una parte di impasto, aggiungete le gocce di cioccolato e terminate con l’impasto che vi è rimasto e altre gocce di cioccolato, granella di zucchero e un pò di cocco. Infornate a 170 ° per 30/40 minuti, fate sempre la prova stecchino. Lasciate raffreddare il dolce su una grata e servitelo per la prima colazione o per la merenda. 😉

Pubblicato in Dessert | Commenti disabilitati su Panettone con gocce di cioccolato , cocco e granella di zucchero

Brioche Buondì

buondì

Svegliarsi la mattina con un buon profumo di brioche, non ha prezzo. Le prime ore del mattino, sono fondamentali, quei piccoli istanti che ci concediamo prima di affrontare una lunga giornata, necessitano di sapori che risvegliano anche i sensi. La ricetta del Buondì che vi propongo è deliziosa, soffice e genuina. Pochi ingredienti e facile da preparare, è un uno dei tanti modi per coccolarsi o coccolare le persone che amiamo.

Ingredienti:
– 150 g di farina manitoba
– 200 g di farina 00
– 100 ml di latte
– 1 uovo
– 40 g di burro a temperatura ambiente
– 120 g di zucchero
– 5 g di lievito di birra fresco
– 1 pizzico di sale
Per la copertura :
un pò di latte e granella di zucchero

Procedimento: In una planetaria sciogliete il lievito con un pò il latte, un cucchiaino di zucchero e un paio di cucchiai di farina, mescolate e lasciate lievitare per un’ora. Quando questo composto sarà lievitato, aggiungete l’uovo sbattuto, lo zucchero, il latte e le farine setacciate, impastate per bene e alla fine unite un pizzico di sale e i pezzetti di burro a temperatura ambiente. Continuate ad impastare fino a quando il composto sarà ben liscio e omogeneo. Lasciate lievitare l’impasto al caldo per 4 ore coperto da pellicola trasparente. Successivamente infarinate e imburrate una teglia, prendete l’impasto e ricavate tante piccole palline che sistemerete nella teglia una accanto all’altra lasciando uno spazio di circa 2 cm. Lasciate lievitare per altre 2 ore, spennellate con il latte, aggiungete sopra alle brioche la granella e infornate per 20/25 minuti a 180° forno ventilato.

Pubblicato in Dessert | Commenti disabilitati su Brioche Buondì

Delizia al limone

11780102_10206277010478114_994580671_o

La delizia al limone è un dolce ideato dal pasticcere sorrentino Carmine Marzuillo, ispirato dai profumi, dai colori della sua terra, ha creato con uno dei migliori prodotti tipici di Sorrento, il limone, un dessert incredibile, dal gusto fresco, avvolgente e profumato che va diritto al cuore. Il limone “ovale di Sorrento”, che vanta l’importante riconoscimento IGP, si presenta con le dimensioni medio-grosse, la buccia di medio spessore, molto profumata per la ricca presenza di oli essenziali. La sua polpa è di colore giallo paglierino con un succo altamente acido, ricco di vitamina C. La delizia al limone è conosciuta in tutto il mondo, la si può degustare non solo a Sorrento ma anche nella vicina Costiera Amalfitana. Questo dessert racchiude in pieno il concetto di semplicità e eccellenza in cucina, poichè tutto in questo dolce ruota intorno all’ingrediente protagonista, il limone, che viene impiegato in ogni fase, passaggio e lavorazione. Per capire la mia terra, la Campania, bisogna assaggiare questa incredibile bontà, poichè solo allora vedrete davanti ai vostri occhi, il mare blu cobalto, il sole che vi scalda l’anima, la solarità e la generosità della sua gente e per finire i colori e i profumi di luoghi dove tutto diventa amore e poesia.

Ingredienti per 4 delizie al limone:
Pan di spagna :
– 3 uova
– 90 g di zucchero
– 30 g di farina
– 70 g di fecola di patata
– un cucchiaino di lievito per dolci
– un pò di buccia grattugiata di limone

Per la crema pasticcera al limone:
– 3 tuorli
– 70 g di zucchero
– 30 g di Maizena
– 250 ml di panna
– 200 g di latte
– 2 bucce di 1 limone
Per la crema al limone :
– 2 tuorli
– 60 g di zucchero
– 60 ml di succo di limone
– 50 g di burro

Per la bagna al limoncello :
– 60 ml di acqua
– 40 g di zucchero
– 100 ml di limoncello
– 40 ml di succo di limone

Per la glassa al limone:
– 125 g di crema al limone
– 250 g di panna fresca
– 60 ml di latte fresco

Procedimento :
Per il pan di spagna : 11750976_10206261104320470_1079338940_o
Montate a neve gli albumi con 45 g di zucchero. Sbattete a parte i tuorli con il restante zucchero, la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale. Unite gli albumi al composto cremoso dei tuorli, amalgamate per bene e aggiungete poco alla volta, mescolando delicatamente la farina e la fecola setacciata e un cucchiaino di lievito per dolci. Imburrate e infarinate gli stampini a forma di cupoletta, riempite in parti uguali con il composto del pan di spagna e infornate per 25/30 minuti a 150°. Per verificare la cottura fate sempre la prova stecchino. Quando le basi della delizia saranno pronte lasciatele raffreddare e mettete da parte.
Per la crema al limone :11752015_10206261172882184_98889290_o Lavorate i tuorli con lo zucchero, unite il succo e la buccia di limone e versate il tutto in un pentolino, cuocete il composto a fuoco lento fino a raggiungere la temperatura di 80°. Unite il burro a dadini e con l’aiuto di un mixer a immersione emulsionate il tutto. Lasciate riposare in frigorifero.
Per la crema pasticcera al limone :11760456_10206261128641078_1710704078_o Scaldate in un pentolino il latte, la panna, le scorze di limone e portare a ebollizione. Spegnete il fuoco e lasciate in infusione per circa un’ora. Lavorate a crema i tuorli con lo zucchero, la maizena e il sale. Incorporare poi lentamente il latte filtrato e versare questo composto in un pentolino. Fatelo cuocere sul fuoco fino a raggiungere la temperatura di 80°. Raffreddate la crema e conservarla poi in frigorifero. Unitela successivamente con la crema al limone per creare il ripieno della delizia.

Per la glassa al limone:
Montate la panna e aggiungetela al restante composto delle due creme con cui avete farcito le delizie , mescolate delicatamente. Aggiungere il latte e lavorare il tutto sino a ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Per la bagna :11760524_10206261198242818_489096550_o
Versate lo zucchero, le scorze di limone e l’acqua in un pentolino fate cuocere per 1 minuto. Lasciate raffreddare e versate il limoncello.
Montaggio: 11770579_10206261269364596_56953397_o Con l’aiuto di un sac a poche o di una siringa per dolci farcite le basi di pan di spagna con le due creme che avete precedentemente mescolato. . 11747481_10206261260364371_1202497016_oCon uno stecchino bucherellate le sfere di pan di spagna e bagnatele senza esagerare con lo sciroppo al limoncello. Ricoprite le delizie con la glassa al limone un ciuffetto di panna, un pò di scorza grattugiata di limone.delizia

Scarpariello con pomodorini di Corbara

11733774_10206241991202654_338796916_o

Un altro piatto tipico della cucina campana, è lo scarpariello. Un meraviglioso sughetto, fresco, dal sapore indescrivibile. Per rimanere fedele alla tradizione, lo scarpariello si prepara con una particolare qualità di pomodorini : “i corbarini”. Questi pomodorini speciali ricchi di vitamine e antiossidanti, dal sapore agrodolce e dalla forma a “pera” o anche detta a ” lampadina” vengono coltivati con il metodo tradizionale senza irrigazione artificiale, sui monti Lattari nel paesino di Corbara in provincia di Salerno. I pomodorini corbarini sono molto ricercarti ed apprezzati per il loro sapore indescrivibile e unico, sia dai migliori buongustai e sia dai migliori chef della costiera amalfitana e sorrentina ,che preparano questa autentica bontà con un amore e una cura sapiete e attenta per preservare tutto il gusto e l’essenza di questa eccezionale materia prima. Lo scarpariello cucinato con i pomodorini corbarini descrive la vera passione mediterranea, per condire gli spaghettoni con una speciale trafilatura al bronzo per un piatto semplicemente prefetto.

Ingredienti per 4 persone :
– 400 g di spaghettone al bronzo
– 600 g di podomorini corbarini
– 100 ml di olio Evo
– 1 spicchio d’aglio
– basilico
– sale q/b
– peperoncino q/b

Procedimento : In una padella fate soffriggere l’olio , lo spicchio d’aglio con un pò di peperoncino, quando l’aglio sarà diventato biondo, aggiungete il basilico e pomodorini precedentemente lavati e tagliati a metà e cuocete per 8/10 minuti. Lessate gli spaghettoni per il tempo indicato sulla confezione, scolateli e saltateli in padella con i pomodorini, mantecateli per qualche secondo e serviteli con qualche foglia di basilico fresco.

Pubblicato in Primi Piatti | Commenti disabilitati su Scarpariello con pomodorini di Corbara

Deliziosa alle pesche e yogurt – Torta light morbidissima

11660119_10206163372597238_803236147_o

L’estate è il periodo della frutta più buona. Deliziose primizie ricche di vitamine, minerali e antiossidanti, indispensabili per la nostra salute. L’ acquisto di frutta e verdura di stagione ci assicura un sapore, profumo e gusto autentico. Una maggiore genuinità e sicurezza del prodotto. Infatti la frutta e la verdura che maturano naturalmente non hanno bisogno di un uso eccessivo di pesticidi e fitofarmaci, quindi sono più sane. I vantaggi sono innumerevoli, un gran risparmio economico e cosa fondamentale riduciamo anche l’impatto ambientale. Scegliere prodotti di stagione, biologici e a Km0 è un gesto d’amore verso noi stessi e verso il nostro pianeta. La ricetta di questa torta l’ho preparata con delle buonissime pesche gialle, che ho acquistato al mercatino da un piccolo produttore. Questa torta senza burro e olio, è leggerissima e soffice. La dolcezza e il profumo delle pesche è inebriante. Potete servire la Deliziosa alle pesche sia come dolce per la prima colazione o come dessert per una cena aggiungendo una piccola pallina di gelato alla vaniglia.

Ingredienti:
– 120 gr Zucchero
– 4 Uova Medie
– 1 Vasetto di Yogurt magro
– 200 gr Farina
– 30 gr Fecola
– 1 Pizzico Sale
– 1 Bustina Lievito
– un pizzico di scorza grattugiata di un limone
– 2 Pesche
11715115_10206163418758392_2064844259_o
Procedimento:
In una planetaria montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale per 20 minuti. Quando il composto risulterà bello spumoso aggiungete lo yogurt e un pizzico di buccia grattugiata di un limone. Setacciate la farina e la fecola e aggiungetele poco alla volta con una spatola mescolando il tutto delicatamente senza smontare il composto. Unite il lievito alla fine, mescolate per bene. 11660019_10206163532641239_2058371683_oImburrate uno stampo di 22 cm con il burro e la farina, versate sul fondo dello zucchero e disponete la pesca che avrete precedentemente lavato e fatto a fettine. A questo punto versate metà impasto, aggiungete altre fettine di pesca e sopra versateci l’impasto che vi è rimasto. Infornate a 150° per 50 minuti.11705659_10206163556041824_1231229111_o

Pubblicato in Dessert | Commenti disabilitati su Deliziosa alle pesche e yogurt – Torta light morbidissima