Mignozzi di Carnevale

Mignozzi di Carnevale (Abruzzo)

Kcal 4250 circa totali

I mignozzi sono un dolce del periodo di Carnevale e hanno una riuscita un po’ diversa rispetto alle castagnole, visto che i mignozzi e per tradizione si preparano solo in Abruzzo e solo in alcuni paesi.
La pasta all’interno è un pochino più asciutta rispetto alle castagnole che risultano più soffici.
La ricetta originale prevede che non venga utilizzato nessun tipo di lievito, ma in questa ricetta io l’ho messo perché facilita la riuscita della ricetta.
Le nostre nonne li preparavano sbattendo le uova in modo far gonfiare così tanto l’impasto, che poi pian piano si aggiungevano delicatamente gli altri ingredienti e il risultato era davvero eccezionale…come se ci avessero messo il lievito.
L’impasto è molto semplice e dopo aver assemblato gli ingredienti basterà ricavare un panetto è da li dei piccoli pezzi di pasta e friggerli.
Se vi ha incuriosito la mia ricetta, provate a realizzarla durante queste festività del Carnevale e mi saprete dire se vi sono piaciuti !

Mignozzi di Carnevale
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Uova 4
  • Zucchero 160 g
  • Farina 0 + quella per il piano da lavoro 600 g
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 bustina
  • Patate grandi schiacciate (circa 200 gr pesate da crude) 2
  • Olio di semi di girasole 1 bicchiere
  • Anice in polvere q.b.
  • Sale pizzico
  • Olio di semi di girasole per la frittura

Per la finitura

  • Zucchero o zucchero a velo 40 g

Preparazione

  1. Mignozzi di Carnevale

    Prendere lo sbattitore per dolci e unire tutti gli ingredienti amalgamando bene il tutto.

    Nel frattempo mettere l’olio per friggere in una padella e portiamolo alla massima temperatura, quando cominceremo a friggere abbasseremo il gas quasi al minimo.

    Mettere il composto su un piano da lavoro, formare un panetto, ricavare dei cordoncini e ritagliare tanti piccoli pezzi grandi come una noce, metterli nell’olio di frittura e scolarli su carta assorbente.

    Quando sono ancora caldi passarli nello zucchero e servire.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Altre ricette, Finger food, Home, Ricette delle feste, Ricette per Carnevale

Informazioni su loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Precedente Rosette con farina grano duro Successivo Cuoricini di San Valentino senza uova

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.