Crea sito

Maritozzi pugliesi

Kcal 355 circa per ogni maritozzo
I maritozzi pugliesi, molto diversi da quelli romani farciti con la panna….. questi pugliesi sono morbidissimi e profumati.
Sono dei dolci tentatori, quando li ho preparati, a casa sono durati poco, sicuramente non si posso fare troppo spesso.
Sono di dimensioni medie, ne grandissimi ma neanche troppo piccoli, eppure quando ti metti lì davanti per assaggiarne uno, ti ritrovi che sono finiti e dici: chi se li è mangiati tutti quei maritozzi?
Come tutti i prodotti lievitati dolci, emanano un profumo che non si può resistere e mangiarne almeno uno…po’ se li farciamo tipo con un po’ di cioccolato spalmabile, è davvero il top !!!
Se nell’eventualità dovessero avanzare, cosa molto difficile, i giorni successivi potrete scaldarli qualche secondo nel microonde e sembreranno come appena sfornati.
Provate a realizzarli seguendo la mia ricetta e se volete inviatemi una foto, la metterò sulla mai pagina fb a vostro nome se vi farà piacere ! !

Maritozzi pugliesi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni11 pezzi
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2uova piccole
  • 340farina “0” + quella per il piano di lavoro
  • 300 gfarina Manitoba
  • 250 mllatte intero
  • 15 glievito di birra fresco
  • 110 gzucchero
  • 1 cucchiaiomiele
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiainovaniglia liquida
  • 1 cucchiaiorhum
  • 100 gburro
  • 1 pizzicosale

Copertura

  • 1tuorlo
  • 1 cucchiaiolatte

Preparazione dei Maritozzi pugliesi

  1. Prepariamo l’impasto a mano oppure con la planetaria, è indifferente…io in questo caso ho fatto con la planetaria.

    Nella planetaria mettere il latte tiepido, il lievito e lasciare sciogliere, unire la farina di manitoba e mescolare bene.

    Successivamente aggiungere un uovo per volta e mescolare bene lavorando qualche secondo.

    Unire lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, la vaniglia, il rhum, il miele, il burro ammorbidito, un pizzico di sale e mescolare ancora.

    Infine uniamo la farina “0” restante aggiungendola un po’ per volta e lavorando per qualche minuto fino ad ottenere un impasto morbido non appiccicoso.

    Mettere a lievitare in un contenitore capiente per 3-4 ore e comunque fino al raddoppio.

  2. A lievitazione ottenuta, versare l’impasto su un piano di lavoro infarinato e creare una palla, da cui ricaveremo dei cordoncini per formare i maritozzi.

    Per formare ogni maritozzo fare 3 cordoncini ognuno della lunghezza di circa 15 cm e spessi un dito formando una treccia.

    Posizionare ogni treccia di maritozzo ben distanziati su una teglia da forno foderata di carta forno e lasciare lievitare a forno con la lucina accesa per almeno un’altra ora.

  3. Maritozzi pugliesi

    Prima di infornarli spennellarli con il composto di tuorlo e latte e cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 10-13 minuti circa.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.