Torta di Mele senza farina e burro

Torta di mele senza farina

Torta di Mele senza farina e burro 

Sono sincera, a me piace la cucina golosa, non amo le ricette SENZA, però ogni tanto rinsavisco e mi rendo conto che è anche doveroso pensare alla propria salute ed il cibo può diventare una vera e propria medicina per il corpo, inoltre devo tenere conto anche dei miei followers celiaci o con intolleranze, allergie varie e problemi di dieta (per quanto, qui nel Blog a onor del vero, già da tempo ho creato una categoria apposita per le “ricette light” e per le “ricette vegane“) dunque, prometto solennemente che mi impegnerò in futuro a tenere conto anche di ricette più salutari, a beneficio della nostra salute.

Anzi ! se avete richieste di ricette più salutari: light, vegan, gluten free ecc. scrivete un commento a quest’articolo o inviatemi una mail in privato (v.Sezione contatti) e, per quanto possibile, cercherò di accontentarvi.

Ad ogni modo, questa torta di mele senza farina e burro, pur esendo light e leggera, è ugualmente buona.

Torta di mele senza farina
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 50/60 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per la Torta di mele senza farina

  • 500 g Mele Golden
  • 3 Uova
  • 80 g Zucchero
  • 1 cucchiaio Miele
  • 30 g uvetta (sultanina, ammollata in acqua calda e rum (v.sotto tra le "Note e Consigli")
  • 30 ml Marsala (o rum scuro)
  • 1 Limone (non trattato, succo e scorza)
  • q.b. Amaretti (facoltativo)
  • q.b. Mandorle (o Noci spezzettate)
  • q.b. Cannella in polvere (facoltativo)
  • q.b. Zucchero a velo (per guarnire)
  • q.b. Pistacchi (in granella per guarnire, facoltativo)

Preparazione

  1. Torta di mele senza farina

    In primo luogo, sbucciate e tagliate a fettine le mele, mettetele in una ciotola e ricopritele con il succo di un limone, affinchè non anneriscano.

  2. A parte, mescolate lo zucchero con le uova per almeno 10 minutiaggiungete l’uvetta sultanina, il Marsala, il miele, la scorza grattugiata di un limone, le mele sgocciolate.

    Potete aggiungere all’impasto anche gli amaretti sbriciolati e/o le noci e/o gli altri ingredienti che ho indicato sopra come “facoltativi”.

  3. Versate tutto l’impasto in una tortiera (possibilmente a cerniera) di circa 20 cm di diametro, ricoperta da carta da forno bagnata e strizzata.

    Infornate la torta a 170° per 50 minuti circa.

  4. Quando sarà cotta, aspettate una decina di minuti prima di sformarla.

    Spolverizzate la torta in superficie con della cannella in polvere o con zucchero a velo vanigliato.

    Potete servirla tiepida con panna semi-montata o con del gelato alla vanglia (se non siete a dieta).

Note e Consigli

SE come me non amate l’uvetta, provate ad ammollarle con questo metodo di Frédéric Bau descritto QUI e vedrete che piaceranno anche a voi !

Valori Nutrizionali : la torta di mele senza farina è un dessert poco calorico, con una prevalenza energetica a carico dei glucidi. Proteine e lipidi risultano poco rilevanti, mentre il colesterolo è presente in media quantità, così come le fibre.

Questa torta di mele è un alimento pertinente a qualsiasi regime alimentare, inclusi quello dimagrante e per le malattie del metabolismo (opportunamente contestualizzato e porzionato).
La porzione media è di circa 80g (90kcal) (v.QUI) .

La ricetta è tratta dal Sito de “La Cucina Italiana“.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.