Spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo sbriciolato

Spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo

Spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo sbriciolato La ricetta di questi spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo, mi è stata gentilmente regalata dalla mia amica Graziella, in pratica è una versione rivisitata e più golosa dei classici spaghetti, aglio, olio e peperoncino, arricchita dai pomodori secchi e dal tarallo sbriciolato.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo

  • 400 gSpaghetti (o linguine)
  • 150 gPomodori secchi sott’olio (io ho utilizzato 4 cucchiai di patè)
  • 4Taralli (sbriciolati circa 120 g)
  • 100 gOlio extravergine d’oliva
  • 3 spicchiAglio
  • 2peperoncini
  • q.b.prezzemolo (o basilico)
  • q.b.Parmigiano grattato (facoltativo)

Strumenti

  • Ciotola
  • Robot da cucina
  • Tritatutto
  • Pentola
  • Padella

Preparazione degli Spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo

  1. Innanzitutto prendete i taralli e sbriciolateli in un robot da cucina (oppure racchiudeteli in un sacchetto per alimenti e passateci sopra il mattarello). Io ai taralli salati, ne ho aggiunto uno dolce, perchè mi piace il contrasto dolce/salato, ma è facoltativo. Mettete a bollire abbondante acqua salata per la pasta .

  2. Prendete una padella, versate l’olio e fate imbiondire l’aglio, aggiungete il peperoncino, i pomodori secchi tritati (io ho utilizzato direttamente un patè di pomodori secchi) e fate cucere a fuoco basso per circa 10 minuti.

  3. Scolate la pasta molto al dente (conservando 2-3 mestoli di acqua di cottura), versatela nella padella dell’intingolo di pomodori secchi, aggiungete i taralli sbriciolati, versate un mestolo di acqua di cottura e mantecate finchè li vedrete cremosi al punto giusto (aggiungendo altra acqua, se necessario).

  4. Servite questi spaghetti peperoncino pomodori secchi e tarallo, cosparsi di prezzemolo fresco tritato (o basilico). Se volete potete aggiungere anche parmigiano grattato (facoltativo).

Note e Consigli

Se ami gli spaghetti, prova anche questi :”Spaghetti alla crema di broccoli, robiola e noci. Ricetta facile“.

Proprietà nutrizionali dei pomodori secchi: “Le virtù dei pomodori secchi sono molteplici. Ricchi di vitamina C e licopene si caratterizzano per un benefico apporto di antiossidanti naturali, indispensabili per limitare i danni provocati dai radicali liberi e il conseguente invecchiamento cellulare. => Scopri il ruolo preventivo dei pomodori sul tumore al seno Il licopene, in particolare, è utile per la salute delle ossa, tanto che una sua carenza può predisporre all’osteoporosi. Contenuta soprattutto nella buccia dei pomodori, questa sostanza è nota anche per la sua capacità di prevenire la formazione di colesterolo, soprattutto grazie all’azione combinata con la vitamina C. Notevoli sono anche le proprietà diuretiche di questo alimento, che rappresenta un serbatoio di zinco, selenio, rame e fosforo.” (v.qui). Calorie dei pomodori secchi: “prendendo in considerazione 100 grammi di pomodori secchi, l’apporto calorico corrisponde a circa 260 calorie: questo alimento favorisce l’assorbimento di carboidrati, proteine e, in misura minore, grassi. Ovviamente questi valori si riferiscono al prodotto preparato in casa o acquistato senza aggiunta di olio” (v.qui).

Consigli per gli Acquisti !!!

Per sbriciolare i taralli ho utilizzato il comodissimo accessorio minitritatutto del mio Minipimer Braun MultiQick 9.

Leggi la mia recensione per GialloZafferano sul Minipimer “Braun MQ9045 MultiQuick 9” , lo puoi acquistare ad un prezzo speciale cliccando QUI. #adv

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.