Crea sito

Pollo all’agro light con sottaceti

Pollo all'agro light con sottaceti

Pollo all’agro light con sottaceti

Ecco un’altra ricettina light, gustosissima e facile da preparare.

Se volete rendere questo piatto ancora più proteico accomagnatelo con 40 g di prosciutto crudo e finite il pasto con un pompelmo.

 

pollo all'agro light
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg pollo intero (dissossato)
  • 400 g sottaceti
  • 2 Succo di limone
  • 1 Dado brodo vegetale
  • 1 costa Sedano
  • 1 bicchiere Vino bianco secco
  • 1 Aglio
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

Pollo all'agro light

  1. Prendete una casseruola e sistemateci, a freddo, l’olio extravergine, il sale, l’aglio ed il pollo disossato intero (io ho preferito dividerlo in quattro pezzi) .

  2. Lasciate rosolare il pollo e poi aggiungete mezzo litro di brodo di dado bollente, il vino bianco ed il sedano.

  3. Coprite la casseruola con il pollo ermeticamente, e fate cuocere tutto per circa un’ora.

  4. A cottura quasi ultimata, aggiungete i sottaceti (io utilizzato quelli in fili) ed il succo di due limoni (filtrato).

    Fate restingere bene il sughetto per circa 10 minuti e servite il pollo all’agro light ben caldo.

    Potete anche prepararlo il giorno prima e poi riscaldare sul fuoco.

Note e Consigli

Valori nutrizionali : 100 g di pollo all’agro sono circa 120 Kcal (v.qui).

Se amate le ricette light, ma gustose cliccate sulla Sezione del mio Blog, dedicata alle ricette light, QUI.

Un secondo light che potrebbe piacervi sono anche questi “Cannelloni di prosciutto light, con sottaceti e maionese“.

Consigli detox di base (leggi QUI) : “…..disintossicare il corpo è un’ottima occasione per aumentare la sua energia, rendere migliore la digestione e le altre funzionalità dell’organismo, riposare meglio, rinvigorire le capacità mentali e migliorare l’umore….A questo scopo bisognerebbe ridurre carne e latticini per un periodo: questi alimenti infatti sono acidificanti e mettono a dura prova reni ed intestino. Bisognerebbe fare  in modo che i  pasti siano composti per almeno il 70% da verdure. bisognerebbe inserire nella dieta non solo insalatone e vegetali crudi o cotti a vapore, ma anche qualche centrifugato di verdure fresche e frutta.
Altra raccomandazione è bere tanta acqua: è il mezzo più potente ed economico che possediamo per eliminare le tossine! Per avere un effetto ancora più disintossicante potete berla tiepida al mattino con l’aggiunta di un po’ di succo di limone fresco. Il limone aiuterà ad alcalinizzare. Mangiare poi legumi: in particolare fagioli e lenticchie.
Evitare gli snack confezionati e sostituirli con una manciatina di mandorle o altra frutta secca, carote crude, frullato con frutti di bosco e yogurt di soia e similari—

Ed infine: Bere dopo il pasto un tè caldo aiuta sciogliere i grassi contenuti nei cibi ed è perciò consigliabile in tutte le diete dimagranti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.