Crema pasticciera alla panna

Crema pasticciera alla panna

Questa crema pasticciera alla panna è deliziosa, ha una fantastica consistenza cremosa e vellutata. Si presta bene ad essere utilizzata per svariate ricette, da sola o per farcire tutte le torte che non necessitano di cottura, la particolarità consiste nel sostituire una parte di latte con panna fresca e nell’utilizzo delle uova intere, cio che rende la crema più corposa e compatta.  

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8 coppette oppure una torta dal diametro di 26 cm
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 mlLatte intero
  • 400 mlPanna fresca liquida (NO panna vegetale o Oplà)
  • 4Uova intere (230 g circa)
  • 80 gFarina ((o Maizena))
  • 300 gZucchero
  • 1Baccello di vaniglia (o un cucchiaio di estratto di vaniglia)
  • 1 pizzicoSale

Strumenti

  • Ciotola
  • Pentolino
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. In un pentolino mettere il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto (o l’estratto di vaniglia liquido) e portare quasi a bollore (sotto i 101°C) In un altro pentolino dal fondo spesso, sbattere bene le uova INTERE con lo zucchero e il pizzico di sale.

  2. Aggiungere la farina setacciata e mescolare bene,  poi aggiungingere il composto di latte e panna tutto di un colpo (versandolo da un passino a maglie fitte, se si è utilizzato il baccello di vaniglia) .

  3. Mettere a fuoco bassissimo mescolando sempre con una frusta a mano. Spengnere quando la crema si è addensta (a 92° se si usa la farina; a 84° con amido di riso; 82° con amido di mais) e fa il velo sul cucchiaio (circa 5/10 min.).

  4. Coprite subito con pellicola a contatto e riporre in frigo.  Al momento di utilizzare, fare rinvenire a crema con le fruste, per renderla bella liscia e vellutata.

Note

Se si vuole preparare questa crema al cioccolato, aggiunto 200 di cioccolato fondente a fine cottura, quando la crema è ancora calda. Se si vuole si può aggiungere qualche cucchiata di panna montata (ma vi assicuro che è buonissima così) o 30 g di burro a pomata aggiunto alla crema fredda  e si monta con la frusta. Se questa crema serve per farcire un dolce, sostituire la farina con la maizena che la rende più compatta. Se si vuole aggiungere del liquore (Limoncello, Cognac, Marsala ecc.) sostituirlo al latte in pari quantità (max 60/70 grammi in tutto) Questa ricetta è tratta dal blog di Paoletta Sersante, Anice e Cannella , che per me rappresenta sempre una garanzia.

Consigli per gli Acquisti !!!

Per pesare gli ingredienti, utilizzo questa pratica Bilancia da cucina digitale, con un’ampia ciotola removibile, funzione tara e timer incorporato, la trovi su Amazon ad un ottimo prezzo. #adv

Per cuocere bene la crema, vi consiglio questo pentolino dal doppio fondo in alluminio ad alto spessore, racchiuso tra due strati di acciaio. Lo strato di alluminio permette al calore di diffondersi in maniera uniforme su tutto il fondo. #adv

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.