Minestrone cotto in Pentola a Pressione

Per questa ricetta, Minestrone cotto in Pentola a Pressione, troverete indicati alcuni tipi di verdure, piuttosto che altre. Nessun problema, perché potrete optare, per quelle che più gradite. Importanti sono le dosi, quindi mettete dentro tutto ciò che volete.

Con la pentola a pressione non solo si possono ridurre i tempi di cottura, con un risparmio anche economico che non guasta mai, ma si tratta anche di un metodo che rende più saporiti i cibi, perché ne mantiene tutte le proprietà.

Non abbiate paura di usarla, perché ormai sono veramente sicure…io ne ho addirittura 3 per ogni mia esigenza: 3,5L – 5L – 7L

Per il minestrone cotto in pentola a pressione, e per tutte le ricette in cui utilizzo questo metodo di cottura, uso sempre la Pentola a pressione Lagostina da 5l.

Se sei single, puoi sempre optare per la Pentola a pressione Lagostina da 3,5l
Minestrone cotto in Pentola a Pressione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2carote grandi
  • 250 gfoglie del cavolfiore
  • tutta la parte verde di 2 porri
  • 2zucchine grandi
  • 200 gSpinaci
  • 1patata media
  • 200 gBietole
  • 2 costeSedano
  • 30 gPassata di pomodoro
  • 100 gpancetta tesa
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e peperoncino
  • 1 lAcqua

Strumenti

  • Pentola a pressione
  • Coltello

Come si prepara il Minestrone cotto in Pentola a Pressione

  1. Per preparare il Minestrone cotto in Pentola a Pressione, organizzate gli ingredienti già dosati, sul vostro piano di lavoro.

    In questo modo saranno tutti a portata di mano, e vi sarà più facile realizzare la ricetta.

    Pulite le verdure, lavatele, asciugatele e fatele a pezzettini ( tagliatele della grandezza che preferite).

    Tagliate a dadini la pancetta, e mettetela, nella pentola a pressione, assieme a due cucchiai di olio extravergine di oliva.

    Fatela appena rosolare, e poi aggiungete il resto degli ingredienti.

    Versate all’interno della pentola a pressione 1 litro di acqua, che dovrebbe bastare a coprire tutto il preparato.

    Aggiustate di sale e peperoncino, e chiudete ermeticamente il coperchio.

    Assicuratevi che la levetta della valvola sia abbassata (chiusa), e iniziate la cottura mantenendo una fiamma alta.

    Non appena sentirete il sibilo, provenire dalla valvola, abbassate al minimo il fuoco, e dopo 10/12 minuti spegnete.

    Lasciate stiepidire la pentola per almeno 5/10 minuti, alzate la valvola per togliere il vapore che si trova all’interno, e poi aprite.

    Servite il vostro Minestrone cotto in Pentola a Pressione, caldissimo con un filo di olio extravergine a crudo, e magari anche una spolverata di parmigiano reggiano.

Note

Consigli e varianti:

Se siete affamati, e avete poco tempo, aprite il rubinetto dell’acqua fredda, e ponetevi sotto la pentola a pressione per qualche secondo.
Non appena la valvolina di sicurezza si abbasserà, sfiatate e scoperchiate.

Ovviamente, se non avete tempo di preparare il minestrone con le verdure fresche, potete sempre prepararlo con quelle surgelate…stesso procedimento.

Ci vorrà ancora meno tempo di cottura, circa 6/8, perché le verdure surgelate sono già scottate all’origine.

Amate il minestrone? Allora non perdetevi la ricetta per riciclarlo qualora dovesse avanzarvi: Frittelle di minestrone riso e parmigiano

Vi è piaciuta la mia ricetta Minestrone cotto in Pentola a Pressione? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.