Oggi vi propongo una ricetta molto autunnale: una cremosissima e gustosa pasta con zucca pancetta porri e castagne, perfetta per le giornate grigie e uggiose! Vi spiego il perché di questa ricetta particolare:

Ultimamente sono stata di nuovo invitata nei luoghi incantevoli lungo la Via Giovannea, il sentiero che segue le orme di Papa Giovanni XXIII e che si trova in un territorio tutto da esplorare, da vivere e da gustare tra le province di Bergamo, Lecco e Milano. Un’area geografica che incontra i gusti e i desideri di turisti, di sportivi e di pellegrini.

Questa volta la giornata si è svolta a Torre de’ Busi, in provincia di Bergamo. Nel secolo scorso era un luogo molto frequentato dagli amanti della montagna perché vi nacque nel 1928 la prima funivia della Lombardia. Da questo piccolo paese portava le persone a Valcava, allora nota località per sciatori e alpinisti. Ora la funivia è dismessa da anni, ma la gente che frequenta queste zone è sempre tanta, naturalmente perché ci sono tanti tesori nascosti tutti da scoprire, ma anche perché questa zona è molto ricca di castagne, tant’è che la gente del luogo fino agli anni sessanta viveva dell’economia della castagna. Ecco perché ho voluto ricordare questa bella giornata con una ricetta con le castagne.

La giornata si è svolta principalmente nel Castello Fracassetti, un palazzo agricolo realizzato a cavallo tra il ‘600 e il ‘700 e che è stato aperto per la prima volta al pubblico. Secondo molti dimora del celebre Innominato manzoniano, ora è in ristrutturazione e ha accolto tra le sue mura degustazioni di vini, mercatini di prodotti locali a km 0 e biologici della Valle San Martino e un numero straordinario di visitatori nel corso dell’iniziativa “Tour del Gusto, Impronte di Storia”. Trovo che merita un applauso il fatto che questo evento era totalmente plastic-free: tutto il materiale monouso era biodegradabile.

Da non perdere, sempre nell’antico Borgo di Casarola, l’Oratorio di Santo Stefano che risale al XII secolo e dove sono visibili affreschi straordinari, e che fa parte del suggestivo complesso di San Michele, raggiungibile tramite una breve passeggiata in leggera salita. La Chiesa di San Michele, uno splendido edificio alto-medievale, necessita di un importante ristrutturazione, così come il Castello Fracassetti, e mi auguro che entrambi, grazie anche ai bandi della Regione Lombardia e al rinnovato interesse per questi importanti luoghi storici, possano trovare investitori in modo da portare avanti progetti di riqualificazione e di evitare un ulteriore degrado.

pasta con zucca pancetta porri e castagne
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gpasta corta
  • 500 gzucca mantovana
  • 200 gporri
  • 80 gpancetta
  • 20castagne cotte
  • 2 ramettiprezzemolo
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero macinato fresco
  • q.b.parmigiano grattugiato

Strumenti

  • 1 Wok Lagostina Lavinia Saltapasta

Preparazione della cremosissima pasta con zucca pancetta porri e castagne per 4 persone

  1. Tagliate la zucca a pezzi e cuocetela a vapore per 15 minuti circa, fino a quando sarà diventata tenera. Eliminate la buccia e schiacciate la polpa con una forchetta.

  2. Lavate il porro e tagliatelo a rondelle. Lavate e tritate il prezzemolo.

  3. Tagliate la pancetta a dadini e rosolatela per 5 minuti a fuoco medio in poco olio in una capiente padella, tipo wok.

  4. Tritate le castagne in modo grossolano oppure tagliatele a pezzetti con un coltello affillato.

  5. Aggiungete le rondelle di porro alla pancetta rosolata, abbassate la fiamma e continuate la cottura per altri 7 minuti circa.

  6. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

  7. Aggiungete la polpa di zucca e la metà delle castagne tritate alla padella con il condimento, insieme a un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta. Lasciate sobbollire il sugo per 5 minuti, aggiungendo altra acqua se necessario. Salate e pepate.
    Il condimento non deve asciugarsi troppo, ma deve rimanere piuttosto liquido, altrimenti la pasta con zucca non sarà molto cremosa.

  8. Scolate la pasta quando è ancora al dente, trasferitela nella padella e scaldatela per un minuto insieme al condimento.

  9. Distribuite la pasta con zucca pancetta porri e castagne nei piatti e spolverate con il prezzemolo tritato. Condite i piatti con il resto delle castagne tritate e servite il formaggio grattugiato a parte.

  10. raccolta di ricette con la zucca

    Vi piacciono le ricette con la zucca? Cliccate qui e scoprite la mia raccolta di buonissime ricette con questo ortaggio colorato e salutare!

  11. Buon appetito Eet smakelijk!

  12. Ragù di lepre foiade pasta fresca

    Vi invito a rileggere anche il primo articolo che ho scritto sulla Via Giovannea e la ricetta dedicata: le foiade al ragù di lepre, una ricetta tipica bergamasca! Potete trovare ulteriori informazioni che riguardano la Via Giovannea – Sulle orme del Papa buono, sul sito dedicato. Buona esplorazione!

La cucina di Hanneke

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.