Crostata morbida alla frutta, ricetta con video

La crostata morbida alla frutta è deliziosa da gustare e bella da presentare.

Un dolce semplice, soffice, profumato, fresco e colorato da preparare; con cui possiamo divertirci a realizzarlo sempre in maniera diversa cambiando tipi di frutta a seconda la stagione, la fantasia ed i gusti della famiglia.

Ottima base anche per essere farcita solo con nutella o marmellata.

Non è una vera crostata ma un torta bassa morbida decorata come se lo fosse.

La base si può preparare anche 5 giorni prima conservandola chiusa in un sacchetto.

Vi farà dimenticare le merendine industriali, a favore di un dolce sano e genuino.

Si utilizza, per creare la simil crostata , lo stampo furbo quello con il fondo rialzato; io non avendolo ancora, ho usato uno stampo classico.

Una volta pronta riporla in frigo per un paio d’ore prima di servirla.

Sotto metto le indicazioni per prepararla con e senza l’aiuto del Bimby.

Ricetta tratta da “Fatto in casa da Benedetta


  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la base:

  • Uova 2
  • Zucchero 140 g
  • Olio di semi di girasole o mais (o 70 g di Burro) 50 g
  • Latte 60 g
  • Farina 170 g
  • Lievito per dolci 8 g

Per la crema:

  • Latte 500 ml
  • Scorza di limone 1
  • Uova 2
  • Zucchero 80 g
  • Amido di mais (o 70 g di Farina) 35 g

Per la bagna:

  • Acqua zuccherata 1/2 bicchiere
  • Limoncello o succo di Limone bicchierino

Per decorare:

  • Frutta fresca (o sciroppata) q.b.

Per la gelatina:

  • Acqua 125 ml
  • Zucchero 50 g
  • Amido di mais (maizena) 8 g

Preparazione

  1. In una ciotola rompiamo le due uova, mescoliamole con l’aiuto delle fruste elettriche e aggiungiamo i 140 g di zucchero continuando ad amalgamare.

    Uniamo un ingrediente alla volta facendo assorbire ciascuno prima di mettere l’altro; 50 g di olio di semi, 60 g di latte, 170 g di farina aggiungendola poco alla volta, mezza bustina di lievito ( 8 g ).

    Con il BIMBY: nel boccale lo zucchero + uova + olio + latte 20 sec a vel 4. Uniamo la farina ed il lievito 35 sec a vel 5.

    Una volta pronto l’impasto , imburriamo e infariniamo ( o usiamo la carta forno o lo staccante per teglie) uno stampo furbo per crostata. Io non avendolo ho usato uno stampo normale.

    Cuocere in forno statico caldo a 180° per 20 minuti circa. Capovolgiamo su un piatto e lasciamo raffreddare.

    Nel frattempo prepariamo la crema. Scaldiamo in un pentolino i 500 ml di latte con la scorza di limone.

    In una ciotola mescoliamo le 2 uova con 80 g di zucchero, i 35 g di amido di mais (o 70 g di farina) . Versiamo nel latte caldo poco alla volta girando per amalgamare il tutto.

    Riportiamo la crema sul fuoco e facciamo addensare per circa 5 minuti sempre mescolando.

    Versare la crema ancora calda sulla crostata morbida.

    In un bicchiere realizziamo la bagna, aggiungendo all’acqua dello zucchero e aromatizzando con un pò di limoncello o succo di limone; a seconda se la si vuole alcolica o no. Inumidiamo la torta e decoriamo con frutta a piacere. Io ho messo le albicocche sciroppate, i kiwi e le amarene sciroppate. Sbizzarite la fantasia 😀

    Prepariamo la gelatina .

    In un pentolino mettiamo 125 ml di acqua + 50 g di zucchero + 8 g di amido di mais lasciamo sul fuoco 3 min circa mescolando.

    Spennelliamo la gelatina sulla frutta in modo da non farla annerire e renderla lucida.

    In alternativa alla gelatina si può spennellare con un pò di acqua, zucchero e limone oppure con marmellata di albicocche diluita in un pò d’acqua.

Note

Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook “In cucina con Marta Maria” per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me :D

Clicca sulla foto, ti aspetto: In cucina con Marta Maria

Precedente Rigatoni con crema di fave pecorino e guanciale Successivo Spaghetti con macinato e zucchine, ricetta light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.