Crea sito

Polpette al sugo aromatiche

A chi non piacciono le polpette al sugo? Soprattutto chi ha bambini le fa spesso perché sono un bel trucchetto per far mangiare sano i bambini più schizzinosi e queste polpette sono di carne con un ricco sugo di pomodoro profumato da tante erbe aromatiche mediterranee e credetemi è impossibile non fare poi la scarpetta!
Per preparare queste polpette al sugo ho usato ingredienti di qualità proprio come la passata di pomodoro pugliese Rosso Gargano che coltivano i loro pomodori nel Gargano e li trasformano in deliziose conserve dove potete gustare tutto il gusto sano dei pomodori italiani io ce li consiglio e sentirete la differenza!

🔽🔽🔽🔽🔽🔽


Ingredienti
400 gr macinato misto o quello che preferite
1 uovo
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pangrattato
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di senape
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
qb origano essiccato
qb sale
1 lattina di passata di pomodoro
1 porro piccolo
1/2 bicchiere di vino
qb erbe aromatiche miste
(origano, prezzemolo, maggiorana, timo, rosmarino)
qb olio extravergine d’oliva
qb sale

La prima cosa da fare è preparare le polpette quindi in una ciotola versiamo la carne macinata, l’uovo, la senape, il sale, il cucchiaio di prezzemolo, l’origano secco, lo spicchio d’aglio tritato finemente, il parmigiano e il pangrattato e amalgamate bene il tutto.
L’impasto deve essere consistente e sodo se non lo è aggiustate con il pangrattato poi formate le polpette tutte della stessa misura e fatele rotolare in un piatto con del pangrattato sul fondo e tenetele da parte.
In una casseruola versate un filo d’olio extravergine d’oliva e scaldate, poi fate rosolare le polpette da tutti i lati.
Aggiungete nella casseruola il porro tritato finemente e appena è dotato bagnate con il vino bianco.
Appena il vino è sfumato unire la passata di pomodoro e le erbe aromatiche miste, aggiungete un mestolo di acqua bollente e coprite la casseruola con un coperchio, abbassate la fiamma e portate a cottura le polpette con il sugo deve cuocere almeno 45 minuti, se il sugo si ritira troppo aggiungete un goccio di acqua bollente.
Verso fine cottura assaggiate e aggiustate di sale.
Servite caldo e con abbondante pane per la scarpetta, con il sugo potete condire anche un bel piatto di pasta e… Buon appetito!!!

Le posate usate sono in acciaio inox italiano della Pintinox della nuova collezione 2021 serie Synthesis Treasure Titanium.

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

8 Risposte a “Polpette al sugo aromatiche”

  1. Le polpette al sugo è un piatto della tradizione che mette davvero tutti d’accordo in famiglia.

  2. Ogni tanto preparo le polpette proprio come te con il sugo di pomodoro. Non ho mai pensato ad aggiungere la senape alla carne, di solito ci metto erbe aromatiche. Comunque sembra un’ottima ricetta.

  3. Idea geniale la senape, ma vogliamo parlare di quei barattoli bellissimi, adoro il modo in cui hanno pensato di confezionare il prodotto, le polpette vanno provate in tutte le salse, con e senza sugo, in bianco con funghi, prezzemolo ehm insomma avrai capito che qui si mangiano polpette in qualunque forma, dimensione e gusto ahah, ottima idea la tua da cui prendere spunto.

  4. Uh non avevo mai pensato di aggiungere senape alle polpette! Proverò presto, visto che le faccio con frequenza.

  5. Sai che da quando sono nate le mie figlie, ormai quasi sei anni fa, credo di aver proposto loro le polpette solo un paio di volte? Eppure è un piatto che mi piace molto, poi con questa tua proposta… Credo proprio farebbero a gara per ripulire la padella dal sugo!

  6. Le polpette al sugo le preparo spesso perchè le apprezzo davvero assai, sono una prelibatezza, ma ammetto di farle sempre in modo molto semplice non virando mai su tonalità più aromatiche del sugo… yummy!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.