Crea sito

Montioni – l’amore per la propria terra

Una parte di me è innamorata della verde Umbria e questo lo sapete come già saprete mi piace moltissimo anche il vino prodotto in questa terra, soprattutto il Sagrantino un vino antico e protetto che possiamo trovare solo in una zona specifica a Montefalco e zone limitrofe e se non lo avete mai assaggiato vi consiglio una gita nella cittadina medioevale oppure una visita in una cantina che lo produce …e infatti eccomi qui a presentarvi l’azienda agricola Montioni con i suoi vitigni coltivati vicino a Montefalco di Grechetto, Merlot, Sangiovese e il Sagrantino che per loro scelta coltivano secondo tecniche moderne unite alla tradizione cosicché realizzano un vino estremamente pregiato tanto da ricevere importanti riconoscimenti e premi come i 4 grappoli di Bibenda e tanti altri…

Ho la fortuna di poter degustare il loro Sagrantino DOCG del 2015 ,il Montefalco Rosso doc del 2017 e l’ Umbria Grechetto IGT del 2019 e anche voi potrete degustare e comprare online 🔜🔜🔜 Gabriele Montioni Shop e se potete vi consiglio anche una visita in cantina e una degustazione che potete tranquillamente prenotare.

 

Questi sono i vini prodotti in cantina e che vi consiglio di provare ⤵️⤵️⤵️⤵️


Ma un posto d’onore spetta sicuramente al Ma.Gia. Sagrantino
🔽🔽🔽🔽

Sto parlando di una nuova bottiglia che è entrata a far parte della cantina, un nuovo Sagrantino DOCG il Ma.Gia. 2015 realizzato dalle migliori uve Sagrantino della cantina selezionate a mano, un vino dal gusto intenso di liquirizia, amarene e cioccolato fondente e per rendere la giusta importanza a questa bottiglia viene confezionata con etichetta dorata e in una pregiata scatola in legno incisa a fuoco.
Piccola indiscrezione il Ma.Gia. è dedicato ai piccoli della famiglia Montioni la quarta generazione ❤️

Con i vini di Montioni oltre che degustare la parte buona dell’Umbria ho azzardato anche dei gustosi abbinamenti in cucina e vediamo se vi piaceranno come sono piaciuti a noi!

Il Sagrantino DOCG di Montefalco del 2015 è un vino corposo, complesso dal sapore di mora, vaniglia e cuoio e che allo stesso tempo è morbido e vellutato al palato che ho voluto abbinare ad un ottimo piatto di maccheroncini di Campofilone fatti rigorosamente da me al tartufo nero.

Ma magari come dolce dopo cena ci sta tutto per quanto è goloso questo gelato al mascarpone con ciliegie cotte nel Sagrantino DOCG Montioni e la sua riduzione insomma una vera bontà!
Questa è la ricetta che vi invito a provare ▶️▶️▶️ Gelato al mascarpone con salsa al Sagrantino e ciliegie

È un vino con uve al 100% di Sagrantino, un vino importante, corposo, un vino che ha una lunga lavorazione che deve seguire un attento disciplinare con un profumo complesso con diverse sfumature di more, vaniglia, cuoio e caffè.
Al palato si presenta comunque morbido anche se intenso e in genere si abbina molto bene alla selvaggina, alla carne e ai sapori forti ma io ho voluto addolcire un po’ il suo essere forte con la cremosità del mascarpone trasformato gelato e la ciliegia che con il Sagrantino è praticamente perfetta!!!


🍷🍷🍷🍷🍷🍷🍷🍷🍷🍷🍷

Questo piatto è nato dalla voglia di abbinare questo splendido vino un Sagrantino DOCG il Ma.Gia. del 2015 Montioni un vino rosso realizzato con le migliori uve Sagrantino selezionate a mano che rendono piacevolmente intenso il gusto con note di liquirizia, amarene e cioccolato fondente…un vino importante di profumo e al palato che ha bisogno di sapori forti e selvatici per eccellere, per questo ho deciso di abbinarlo al petto d’anatra croccante con riduzione di visciole e funghi gallinacci saltati.

Credetemi abbinamento perfetto con il sapore selvatico dell’anatra, l’asprezza della visciola e il sapore di bosco dei funghi… tutto da provare!
Lo potete fare seguendo la mia ricetta ▶️▶️▶️ Petto d’anatra alle visciole con finferli e riduzione di Sagrantino
🍷🍷🍷🍷🍷

Oltre ad essere una cantina Montioni è anche un frantoio e che frantoio!
Il frantoio Montioni si trova nel cuore verde dell’Umbria a Montefalco, coltiva le olive esclusivamente di varietà autoctone coltivate con le più attente cure agronomiche e l’amore per la natura.
Il risultato finale sono due tipologie di olio, l’olio extravergine d’oliva Novello “delicato” prodotto con olive Moraiolo e Frantoio e l’olio extravergine d’oliva Intenso prodotto interamente con olive Moraiolo e io ho utilizzato entrambe in cucina e si sente la qualità già da quando si apre la bottiglia e si viene invasi dal profumo intenso.


🔶🔶🔶🔶🔶🔶🔶

Dalle colline umbre a quelle marchigiane il passo è breve soprattutto con l’olio extravergine d’oliva Intenso Novello Montioni che viene estratto a freddo subito dopo la raccolta di olive 100% Moraiolo, una varietà autoctona del territorio di Montefalco, che dà all’olio un piacevole sapore robusto con note piccanti e io per esaltarne il gusto ci ho preparato una ricetta tipica del Gargano leggermente modificata da me, il pancotto con verdure, patate,come di rapa, cipolle…modificata perché non avevo al momento pane pugliese ma ho usato un ottimo pane ai cereali al lievito madre.

E quest’olio extravergine d’oliva è perfetto per rendere più intrigante un piatto della tradizione nato povero ma che ho poi nobilitato.
Se volete provare questa ricetta seguite le indicazioni ▶️▶️▶️ Pancotto con verdure del Gargano

Mi piace scoprire nuove ricette e tradizioni e questa è una nuova scoperta per me, è una brioche all’olio extravergine d’oliva, arancia e anice tipica della Provenza a Natale.
È la Pompe a l’huile e secondo la tradizione bisogna farle sempre a coppia perché una va mangiata la sera della vigilia come dolce e l’altra si mangia a colazione con il caffè e il latte la mattina di Natale…io ci ho provato e l’ho fatta con l’olio extravergine d’oliva novello delicato del frantoio Montioni che viene estratto a freddo dalle loro olive autoctone della zona di Montefalco.
Un’altra ricetta tutta per voi ▶️▶️▶️ Pompe all’olio provenzale

Anche l’olio extravergine d’oliva del frantoio Montioni lo potete acquistare online al loro shop online ▶️▶️▶️ Montioni shop oppure potete fare una gita a Montefalco e vedere dove lo producono!

Io personalmente sto già organizzando una nuova visita a Montefalco e da Montioni e presto ne saprete di più… intanto continuate a seguirmi per le novità!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

19 Risposte a “Montioni – l’amore per la propria terra”

  1. Mi hai riportato indietro nel tempo a due estati fa, quando a piedi abbiamo fatto l‘anello Assisi, Montefalco, Spello, Assisi con nostro figlio di allora 8 anni.
    A Montefalco abbiamo cenato in un posto stratosferico e credo di aver pure assaggiato l’olio di cui parli.
    Magari questa estate o la prossima ci torniamo, ma questo volta con l’auto, in modo da acquistare quei 5/6 litri di olio speciale da dedicare alle grandi occasioni!

  2. Vino e olio sono tra le cose che più amo al al mondo e di conseguenza sono molto selettiva a riguardo. Personalmente prediligo i vini rossi della Puglia o Sardegna e l’olio di Marone o del Garda, ma mi hai aperto un mondo che voglio assolutamente esplorare, Ho visitato il sito e sono molto interessata all’olio prodotto da olive 50% Moraiolo e 50% Frantoio. Ti saprò dire!

  3. Leggere questo post mi ha fatto venire molta fame! Ho iniziato a bere vino rosso intorno ai 30 anni, prima solo vino bianco. Mi sono accorta che ho perso solo tempo. Cercherò sicuramente questo vino.

  4. Sono una grande appassionata di vini e mi hai incuriosito tantissimi facendomi scoprire questi vini. Mi piacerebbe riuscire a poter visitare la cantina, ma soprattutto adoro i piatti che hai proposto.

  5. Sono astemia pertanto i vini li consiglio al mio papà. Apprezzo però l’olio buono, quindi mi segno l’azienda. Poi mi intriga il petto d’anatra che è un piatto che cucino spesso, voglio provare la ricetta.

  6. Amo i vini e da qualche mese mi sto appassionando a questo mondo, è bello sapere che dalla cantina esce un buon vino da poter accompagnare da un delizioso e prelibato cibo.

  7. Che bello conoscere queste realtà che producono prodotti di qualità.
    E ottimi anche gli abbinamenti che proponi, li proverei tutti e mi hai fatto venire l’acquolina.
    Mi segno tutto, grazie mille per i consigli e i suggerimenti!

  8. Che viaggione eh? Suggestioni da tutte le parti, beverine, geografiche, culinarie!
    Interessante questa Montioni, sempre golosi i tuoi piatti e sempre più vicina l’Umbria!

  9. L’Umbria è una delle regioni più belle a mio parere per la sua storia ma anche per i prodotti che offre, come il vino e l’olio. Pur non bevendo vino, sono però rimasta affascinata dal modo in cui è stato descritto l’abbinamento del Sagrantino con i piatti. Sembrava poesia.
    Maria Domenica

  10. Accetto il tuo consiglio, appena ho possibilità di tornare nella bella Umbria farò un salto a visitare e degustare qualche buon vino di questa cantina

  11. Adoro i sapori umbri in tavola. Non ho mai provato un dolce come quello descritto, mi hai fatto venire una voglia 😋😋😋

  12. Vado spesso in Umbria visto che il mio compagno vive li, quindi mi segno sempre i nomi delle cantine che suggerisci per visitarle successivamente con il mio compagno.

  13. Mi hai convinto, vorrei davvero assaggiare l’abbinamento del Gelato al mascarpone con la salsa al Sagrantino e ciliegie! A non mi dispiacerebbe l’idea di fare una degustazione di vini come quella proposta dall’Azienda.

  14. Ho sempre trovato la storia, la cultura e le tradizioni dietro ad un brand, ancor più se di artigianato (e l’enograstronomia lo è) il cuore pulsante del prodotto stesso e del marchio. Poi qui si parla di vino e a mio dire questo ragionamento vale doppio! Super emozionante!

  15. Adoro i vini e la nostra bella Italia ce ne regala tantissimi. Questo sagrantino non lo conoscevo, ora hai acceso in me la curiosità. Grazie per le info preziose.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.