Crea sito

Patatine fritte come quelle in busta

Patatine fritte come quelle in busta, delle chips di patate dorate e croccanti, buonissime, molto, ma molto più buone di quelle che si comprano già imbustate nei pacchetti!!
Se dovessi contare il numero di volte in cui ho provato a farle e sempre con risultati fallimentari, perderei il conto, ma in realtà non mi sono mai arresa, volevo proprio riuscire a fare le chips di patate!!
Ho provato mille volte ad affettarle sottili come lamine, sciacquarle, passarle più volte sotto l’acqua corrente, lasciarle in acqua fredda, lasciarle sotto sale, lasciarle asciugare, ma nulla, ogni qual volta le friggevo, i risultati erano appena sufficienti e quasi sempre le patatine risultavano molli e piene d’olio, praticamente immangiabili!!
Qualche giorno fa, scorrendo tra i video di instagram ho visto un breve video che spiegava come ottenere delle patatine deliziose con un metodo infallibile e spinta dalla curiosità ho voluto provarlo, non ci crederete, ma il risultato è stato eccezionale e le mie chips sono venute asciutte, croccanti e deliziose proprio come desideravo!!
Ma siete curiosi anche voi di conoscere la tecnica per ottenere lo stesso mio risultato? Allora seguitemi in cucina, vedrete che buone e che croccanti!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2patate (grandi)
  • q.b.olio di semi di arachide
  • q.b.sale

Patatine fritte come quelle in busta: preparazione…

  1. Per questa ricetta potrete utilizzare patate a pasta bianca o gialla, l’ideale sarebbe che non fossero appena raccolte perché troppo ricche d’acqua, ma potrete utilizzarle comunque.

    Sciacquate le patate e strofinatele molto bene, le utilizzerete con la buccia, quindi affettatele con una mandolina e raccoglietele in una ciotola, risciacquatele parecchie volte sotto l’acqua corrente, fino a quando non ci saranno più residui di amido e l’acqua uscirà limpida.

    Mettete in ammollo le patate e intanto portate a bollore una pentola colma d’acqua.

  2. Tuffate le fette di patate nell’acqua bollente e sbollentatele per circa 40 secondi circa.

    Raccoglietele con una scumarola e disponetele su un canovoccio in modo che si asciughino.

    Scaldate una pentola con dell’olio d’arachidi (io preferisco il gusto dell’olio di semi di girasole, anche se quello d’arachidi, regge meglio le alte temperature della frittura), immergete la punta di uno stecchino e se friggerà, sarete pronti per tuffarvi le patatine.

    Cuocetele poche per volta tuffandole nell’olio caldo e girandole di tanto in tanto, saranno pronte quando risulteranno dorate e croccanti.

    Raccoglietele ancora con una scumarola e poggiatele su della carta assorbente, quindi spostatele in un vassoio e salatele a piacere.

    Gustate le patatine fredde, conservatele ben chiuse in un sacchetto di plastica, ma vi consiglio di preparare solo quelle che credete di poter consumare.

    La resa della chips di patate è molto bassa, con due patate grandi, circa 700g, ho ottenuto circa 150g di patatine fritte, questo perché tutta l’acqua contenuta nei tuberi evapora con la cottura, lasciandole croccanti.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.