Crea sito

Stinco con patate e cipolle glassate

Lo Stinco con patate e cipolle glassate è un gustoso e succulento secondo piatto. Lo stinco richiede una cottura lunga e a bassa temperatura e questo farà sì che la carne diventi tenerissima, gustosa e molto succulenta. Nella ricetta che vi propongo oggi, ho voluto aggiungere delle patate e delle cipolle, che ho provveduto a glassare e profumare con i chiodi di garofano, per un risultato finale da leccarsi letteralmente i baffi. Eh, lo so che avete già l’acquolina, per cui, mettetevi all’opera e cominciate a preparare questo delizioso Stinco di maiale con patate e cipolle glassate.

vstinco con patate e cipolle glassate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per lo Stinco con patate e cipolle glassate

  • 800 gstinco di maiale
  • 600 gpatate
  • 1cipolla
  • 40 golio extravergine d’oliva
  • 4chiodi di garofano
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 25 mlaceto di vino bianco
  • 15 gzucchero
  • 50 mlvino bianco

Cosa serve per lo Stinco con patate e cipolle glassate

  • 1 Tegame
  • 1 Coperchio
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione dello Stinco di maiale con patate e cipolle glassate

  1. Togliere le parti di grasso dallo stinco di maiale. Mettere dell’olio extravergine di oliva in un tegame e lasciare scaldare. Situare la carne dentro la pentola.

  2. Lasciare rosolare la carne a temperatura media-alta, rigirandola da tutti i lati e aiutandosi in questa operazione con delle forchette.

  3. Quando la carne sarà rosolata da tutti i lati, tirarla fuori dal tegame e metterla in un piatto, tenendola in caldo. Spellare la cipolla e tagliarla a fettine, quindi, metterla nel tegame.

  4. Lasciarla rosolare a fuoco dolce, smuovendola spesso. Unire anche i chiodi di garofano e mescolare acora per qualche minuto, senza, però, fare bruciare la cipolla.

  5. Mettere di nuovo la carne nel tegame. Sfumare col vino e attendere che evapori l’alcool. Aggiungere il sale e il pepe e versare sulla carne un bicchiere di acqua. Coprire e lasciare cuocere per circa 30 minuti a fiamma dolce.

  6. Se, nel frattempo, il brodo si fosse asciugato, versare altra acqua. Aggiungere, ora, le patate pelate, lavate, asciugate e tagliate a tocchetti. Coprire nuovamente e lasciare cuocere per altri 30 minuti.

  7. Passato il tempo, sia le patate, che la carne dovrebbero essere già cotte e il brodo quasi del tutto assorbito. Aggiungere lo zucchero e l’aceto, coprire ancora qualche minuto.

  8. Assaggiare il brodetto ed, eventualmente, aggiungere un altro po’ di zucchero, se questo dovesse risultare un po’ aspro. Lasciare assorbire il liquido, quindi mettere la carne e le patate su un piatto da portata.

  9. Eliminare i chiodi di garofano, irrorare con il fondo di cottura e servire caldo questo buonissimo Stinco di maiale con patate e cipolle glassate.

  10. A me non resta che augurarvi buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.